,,

Ceglie Messapica, cadavere di anziana trovato nel congelatore: la confessione del figlio

Il cadavere di una anziana donna è stato trovato in un congelatore nel Brindisino, e il figlio ha ammesso di averla nascosta

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il cadavere di una donna di 82 anni è stato rinvenuto dai carabinieri all’interno di una cella frigorifera a Ceglie Messapica, nel Brindisino. Il figlio della donna, un uomo di 55 anni, è stato denunciato a piede libero per occultamento di cadavere e dopo un lungo interrogatorio avrebbe confessato di non essere riuscito a seppellirla.

Cadavere di anziana nel congelatore, la confessione del figlio

Secondo quanto riporta il Corriere della sera e altre testate, l’uomo ha spiegato in serata di non aver avuto il coraggio di seppellire la madre, morta per cause naturali, e di aver quindi deciso di nasconderla dentro la ghiacciaia in casa.

L’ammissione chiarirebbe solo parzialmente la vicenda, in quanto non è stato ancora accertato che la donna sia morta per cause naturali e quando sia avvenuto esattamente il decesso. Stando a quanto dichiarato dal figlio durante l’interrogatorio, Maria Prudenza Bellanova sarebbe morta il 17 novembre, ma solo l’autopsia potrà confermarlo.

ceglie messapicaFonte foto: Virgilio Notizie
Ceglie Messapica, il comune nella provincia di Brindisi dove è avvenuta la macabra vicenda

L’uomo, assistito dal suo avvocato, ha raccontato ai carabinieri di aver vegliato sul corpo della madre per un giorno, dopodiché avrebbe deciso di nascondere la salma “per senso di paura di essere giudicato per la morte del genitore e per lo sconforto”, riporta l’Ansa.

Quando e come è morta la donna: cosa sappiamo

Quel che è certo è che, stando a quanto riporta TgCom24, la donna era viva lo scorso settembre, quando gli operatori dei servizi sociali che seguivano la famiglia l’avevano vista. Il decesso potrebbe quindi essere avvenuto nel corso degli ultimi due mesi e sarà l’autopsia a stabilirlo, assieme alle cause della morte.

Il corpo dell’anziana donna è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale “Camberlingo” di Francavilla Fontana, dove sarà effettuato l’esame autoptico. Stando alle prime ispezioni esterne, effettuate dal medico legale, sulla salma non sarebbero stati trovati segni di violenza.

Com’è avvenuta la scoperta del cadavere

La macabra scoperta è avvenuta su segnalazione di due nipoti della vittima, che non riuscivano a mettersi in contatto con l’anziana da qualche tempo. Così i carabinieri hanno ispezionato l’abitazione e hanno trovato all’interno del congelatore a pozzetto il cadavere della donna, rannicchiato.

cadavere congelatore Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,