,,

Castel Volturno, tensioni per il comizio di Salvini

Lanci d'acqua al vicepremier e insulti da parte dei contestatori all'esterno della Scuola Forestale Carabinieri

Tensioni a Castel Volturno, durante il comizio di Matteo Salvini, tra i due gruppi contrapposti pro e contro il ministro e capo della Lega.

Le tensioni, come riporta Repubblica, si sono manifestate all’esterno della Scuola Forestale Carabinieri prima dell’arrivo di Salvini. Il vicepremier era in ritardo di oltre un’ora sulla tabella di marcia. Al suo arrivo, i contestatori hanno lanciato a Salvini dei palloncini pieni d’acqua, come già successo a Catania.

Gli attivisti della destra hanno inneggiato: “Salvini Salvini”. A pochi metri dalla spiaggia, il gruppo dei contestatori ha gridato “Pagliaccio” e attaccato i supporter: “Vi siete messi la dignità sotto i piedi. Vergogna vergogna, siete veramente gente del Sud?”. “Non eravamo colerosi, noi?” hanno urlato i contestatori contro Salvini.

In piazza anche attivisti del Movimento 5 Stelle ed esponenti dei centri sociali. Un giovane che innalzava un messaggio con un insulto per Salvini sarebbe stato identificato dalla polizia e gli sarebbe stato ritirato il cartello.

VIRGILIO NOTIZIE | 15-08-2019 12:18

Castel Volturno, striscioni e tensioni al comizio di Salvini Fonte foto: Twitter
Castel Volturno, striscioni e tensioni al comizio di Salvini
,,,,,,,