,,

Caso Ruby, confermate le cause della morte di Imane Fadil

Gli inquirenti hanno confermato alla Procura di Milano le cause della morte di Imane Fadil, avvenuta per un'aplasia midollare

Gli inquirenti hanno confermato alla Procura di Milano le cause della morte di Imane Fadil, una delle testimoni chiave delle inchieste sul caso Ruby. Secondo quanto riporta l’Ansa, la modella è morta per un’aplasia midollare, di cui ancora non sono state chiarite le cause.

Dopo più di sei mesi dal decesso, è stato dato il nullaosta alla sepoltura della salma. L’inchiesta sulla morte della ragazza, intorno alla quale inizialmente era sorta l’ipotesi di avvelenamento doloso, si avvia verso l’archiviazione. Sono state infatti escluse anche responsabilità mediche.

Imane Fadil è morta lo scorso 1 marzo all’Humanitas di Rozzano, dopo una dolorosa agonia durata un mese.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 04-09-2019 18:15

0352022259781377795d6b1c05f44150.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,