,,

Caso Concertone, Salvini invita Fedez ad un confronto in TV

Il leader della Lega propone un faccia a faccia televisivo col rapper dopo l'intervento al Concertone del primo maggio

Il leader della Lega Matteo Salvini vuole risolvere la bufera scatenata da Fedez con un confronto in TV. Lo ha annunciato intervenendo come ospite a ‘Domenica Live’ su Canale 5. È l’ultimo risvolto, dopo il botta e risposta su Twitter tra il senatore e il cantante, del discorso del rapper contro gli esponenti leghisti sul tema del Ddl Zan al concerto del primo maggio e della successiva denuncia sui social di Fedez riguardo a tentativi di censura della Rai, che ha coinvolto tutto il mondo della politica.

Caso Concertone, Salvini: “Pronto a confronto in Tv”

“I vertici della Rai non li ho messi io, Rai 3 è schierata a sinistra, si mettessero d’accordo loro, il problema degli italiani non è comunque Fedez, ma la ripartenza, la vita vera” ha detto Salvini in diretta TV.

“Litigare non serve, stiamo vivendo un momento drammatico con persone che sono in ospedale. Io sono pronto a un confronto in tv con Fedez, anche qui a Canale 5” è stata la proposta del segretario della Lega.

“Tra poco pubblico il ddl Zan, un articolo prevede il reato della istigazione alla discriminazione, quindi se dico che i bimbi devono avere un padre e una madre rischio la galera”, ha detto in riferimento alla legge contro l’omofobia che deve ancora essere discussa dal Senato dopo l’approvazione alla Camera.

“Per noi si deve dare vita a una legge che inasprisce le pene per chi attacca in base all’orientamento sessuale, votiamolo anche domattina, una legge di tre articoli”, ha aggiunto Salvini.

Caso Concertone, Salvini: “Libertà di parola anche per Pio e Amedeo”

Annunciando il suo intervento su Canale 5, Matteo Salvini aveva pubblicato un video su Twitter in cui tirava in ballo anche i comici Pio e Amedeo per le polemiche suscitate da alcune loro frasi contro il “politically correct” nell’ultima puntata dello show ‘Felicissima Sera’.

“Se libertà dev’essere, com’è giusto che sia, libertà dev’essere sempre” ha detto il senatore. “Allora mi domando quelli che invocano la libertà di parola per Fedez, giustamente, perché chiedano il bavaglio per Pio, Amedeo e la satira” ha aggiunto.

VirgilioNotizie | 02-05-2021 16:47

Concertone del Primo maggio, i protagonisti: da Nannini a Fedez Fonte foto: ANSA
Concertone del Primo maggio, i protagonisti: da Nannini a Fedez
,,,,,,,