,,

Carovana di migranti partita dal Messico verso gli USA: 7mila persone in marcia dirette al confine

Una carovana di migranti composta da 7.000 persone è partita dal Messico in direzione degli USA

Pubblicato il:

Settemila persone in marcia. La carovana di migranti più grande del 2023 è partita il 24 dicembre dal Messico per raggiungere il confine con gli Stati Uniti. Il presidente messicano chiede aiuto agli USA.

La carovana di migranti attraversa il Messico

Una carovana con 7.000 persone provenienti da molti Paesi dell’America Centrale e Meridionale è partita dalla città di Tapachula, nel sud del Messico, in direzione del confine con gli Stati Uniti.

Molti migranti si sono uniti alla carovana dopo aver atteso nella piccola cittadina per mesi che il Messico li autorizzasse a passare attraverso il suo territorio. Tapachula, secondo alcuni attivisti, era arrivata al collasso per l’eccessiva quantità di persone arrivata negli ultimi mesi.

Messico carovana USA Fonte foto: 123RF
La zona del Messico da cui è partita la carovana

Si tratta della carovana di migranti più grande da giugno dello scorso anno. È composta in buona parte da famiglie, molte delle quali con bambini, che sperano di raggiungere gli USA attraversando il confine.

Le richieste del presidente messicano

La partenza della carovana ha messo in difficoltà il presidente messicano López Obrador, le cui dichiarazioni potrebbero aver fatto partire i migranti. Il capo di Stato aveva promesso che avrebbe trovato un accordo con gli USA riguardo i migranti.

Da tempo il Messico prova a diminuire i flussi migratori verso gli Stati Uniti che attraversano il Paese, senza successo. Gli USA sono stati costretti a interrompere anche le connessioni ferroviarie merci con lo Stato dell’America Centrale per la quantità di migranti trovati nascosti nei vagoni dei treni.

López Obrador ha chiesto a Joe Biden di diminuire le sanzioni imposte dagli USA a Cuba e al Venezuela, due degli Stati da cui provengono la maggior parte dei migranti e i cui governi di estrema sinistra sono invisi a Washington.

Perché i migranti sudamericani viaggiano in carovane

Le carovane di migranti sono un fenomeno tipico delle migrazioni che dal Sud America attraversano l’America Centrale per raggiungere gli Stati Uniti. I migranti si riuniscono in grandi gruppi soprattutto per questioni di sicurezza.

In Messico e negli altri Paesi dell’America Centrale è infatti comune che bande armate di banditi o appartenenti ad alcuni dei potenti gruppi criminali della zona, prendano di mira i migranti che viaggiano in gruppi più piccoli per rapinarli o rapirli.

carovana Fonte foto: IPA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,