,,

Carola Rackete e l'elogio a Giorgia Meloni: cos'ha detto davvero l'ex capitana della Sea Watch sulla premier

Carola Rackete ha parlato di Giorgia Meloni definendola "in gamba", ma non solo: cosa ha detto davvero l'ex capitana della Sea Watch

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Carola Rackete contro la sinistra e a favore di Giorgia Meloni? Non è proprio così. L’ex capitana della Sea Watch, in passato scontratasi soprattutto con Matteo Salvini sulla questione migranti-Ong, ha partecipato alla rassegna L’Eredità delle donne, a Firenze, diretto da Serena Dandini. Domenica 26 novembre, insieme a Tonia Mastrobuoni, ha parlato di migrazione, emergenza climatica e politiche di destra. In quell’occasione ha citato anche la premier e le sue parole sono state riprese da diversi giornali di destra. Ecco cosa ha detto davvero Carola Rackete.

Le parole di Carola Rackete su Giorgia Meloni

Carola Rackete ha parlato dello spostamento dell’asse della politica internazionale verso destra, citando la Germania e subito dopo Giorgia Meloni.

Ma cosa ha detto davvero?

Fonte foto: Getty
Carola Rackete

Nel suo intervento a Firenze, Carola Rackete ha parlato di emergenza climatica.

Citando i morti della recente alluvione che ha sconvolto la Toscana, ma soprattutto Prato, ha sottolineato che secondo l’Onu i migranti climatici saranno milioni nei prossimi anni.

Ecco invece la parte su Giorgia Meloni (qui il video dell’intervista integrale):

“Chiunque ha un po’ di cervello sa che non è assolutamente il caso di fare accordi con una come Giorgia Meloni, che però si è rivelata molto in gamba, molto capace nell’interfacciarsi con i leader europei. Dobbiamo però essere fermi nel dire che questo non è il futuro dell’Europa, non è il futuro dell’Europa che ci può rappresentare, un futuro che è solo di distruzione”.

L’accusa all’estrema destra

Tra le questioni sollevate da Rackete, c’è poi quella dei diritti delle donne e delle persone transgender, oltre alle migrazioni e alla crisi climatica.

Secondo lei, a questi tre aspetti si opporrebbero i partiti di estrema destra.

Anche per questo, ha aggiunto, “le prossime elezioni saranno così importanti“.

La candidatura di Carola Rackete alle Europee

Nel luglio 2023 Carola Rackete ha annunciato la sua candidatura per il partito di estrema sinistra Die Linke alle Europee 2024.

Scelta poi confermata dai delegati alla conferenza annuale del partito ad Augsburg.

carola-rackete-giorgia-meloni Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,