,,

Carabiniere ucciso, nuove immagini svelano altri dettagli

Dopo i rilievi all'hotel dove alloggiavano i due americani accusati dell'omicidio di Mario Cerciello Rega, è stato rinvenuto un altro coltello

Dopo i rilievi effettuati nell’hotel Le Meridien, dove alloggiavano i due americani accusati dell’omicidio di Mario Cerciello Rega, è stato rinvenuto un secondo coltello che risulta non essere stato utilizzato. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, il coltello sarà comunque analizzato, in quanto anche l’arma del delitto era stata ripulita, forse per cancellare le impronte e il sangue.

Intanto, sono state visionate nuove immagini catturate dalle telecamere installate nella zona in cui si è consumato il delitto del vicebrigadiere. I video, pur senza mostrare il momento della colluttazione, offrono ulteriori dettagli sugli spostamenti dei due giovani californiani indagati, prima e dopo la tragedia.

Proseguono le indagini coordinate dal procuratore Michele Prestipino per far luce su una vicenda ancora avvolta da numerose ombre. Come, ad esempio, quella che riguarda l’identificazione dei due carabinieri Cerciello Rega e Varriale: secondo la versione della conferenza stampa, i due militari avrebbero dichiarato di essere carabinieri; ma i legali dei due americani nutrono ancora dei dubbi sulla questione, facendo leva sul fatto che Finnegan Lee Elder si sia difeso da una presunta aggressione.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-08-2019 11:37

Carabiniere ucciso: i punti oscuri dopo la conferenza stampa Fonte foto: ANSA
Carabiniere ucciso: i punti oscuri dopo la conferenza stampa
,,,,,,,