,,

Cantare lamentandosi: spopolano i Cori delle lamentele

L'idea è nata nel 2005 in Finlandia ma si è ormai diffusa a macchia d'olio in tutto il mondo: ecco cosa sono i Cori delle Lamentele.

Si chiamano Complaints Choirs (letteralmente Cori delle lamentele) e la loro principale caratteristica ha inevitabilmente incuriosito alcuni media, che stanno dando risalto alla loro mission.

Come dice il nome stesso, infatti, i Cori delle lamentele servono a lamentarsi della vita cantando. Il concept risale al 2005: due artisti finlandesi – Tellervo Kalleinen e Oliver Kochta-Kalleinen – ebbero l’idea di creare un coro che permettesse alle persone di sfogarsi su tutto quello che ci causa stress quotidiano, alla stregua di qualsiasi sport.

Da allora i cori delle lamentele si sono diffusi a macchia d’olio in tutto il pianeta, con derive anche decisamente originali, come il coro formato da una sola persona che si lamenta cantando nei boschi canadesi. Il coro di Liverpool, ad esempio, ha invece deciso di focalizzarsi su un particolare tema: le persone che fanno parte del coro devono infatti cantare di ciò che odiano maggiormente sul luogo di lavoro. L’unica regola è ovviamente quella di non contenersi affatto, anzi di cantare a squarciagola.

Ma in tutto il mondo i Complaints Choirs hanno preso piede portando indubbiamente la lamentela su un altro livello: del resto, non ci sono limiti. Lamentarsi nel coro è obbligatorio, per cui meglio dar sfogo a tutta la propria insoddisfazione.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-09-2019 11:14

Coro delle lamentele Fonte foto: 123RF
,,,,,,,