,,

Camilla Canepa, la malattia della 18enne morta dopo AstraZeneca

La morte di Camilla Canepa, la 18enne vaccinata con AstraZeneca, è al centro di un'indagine: di quali patologie soffriva

La ragazza di 18 anni morta a Genova dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca a un “Open Day”, Camilla Canepa, soffriva di una malattia autoimmune. I militari stanno al momento acquisendo alcuni documenti atti a svelare se la sua patologia fosse stata indicata nella scheda somministrata prima dell’inoculazione del siero anti Covid.

Camilla soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale, secondo quanto riportato dall’Ansa. Si tratta, come spiega il sito dell’Ail, di una “malattia caratterizzata dalla drastica riduzione del numero di piastrine circolanti a causa della loro distruzione e della soppressione della produzione”.

Le forze dell’ordine, intanto, stanno continuando le indagini e acquisendo anche le relazioni dei dirigenti medici del San Martino Pelosi e Brunetti. Martedì verrà dato l’incarico ai medici legali Luca Tatjana e Franco Piovella.

La morte di Camilla Canepa

Camilla Canepa è morta ieri, 10 giugno, all’ospedale San Martino di Genova dove era ricoverata dal 5 giugno per una emorragia cerebrale. Lo scorso 25 maggio si era vaccinata a Genova, approfittando di un “Open day” e aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca.

“Il 3 giugno si è recata in pronto soccorso con cefalea e fotofobia. È stata sottoposta a tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi negativi. È stata dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni”, avevano spiegato Regione e Alisa nel ricostruire la vicenda. “Il 5 giugno è tornata in pronto soccorso con deficit motori ad un emilato. Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino”.

Un’indagine da parte della Procura di Genova servirà a dimostrare le cause della sua morte. Il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha spiegato: “Metteremo in atto il protocollo già applicato a un altro decesso post vaccino, il fascicolo sarà aperto per omicidio colposo contro ignoti e si darà corso agli adempimenti necessari, a cominciare da quello autoptico e alla raccolta di tutta la documentazione anche dell’iter vaccinale. Nomineremo il medico legale e l’ematologo che già stanno seguendo gli altri casi”.

In seguito alla morte di Camilla il Comitato Tecnico Scientifico ha deciso di rivalutare i limiti d’età per il vaccino AstraZeneca introducendo restrizioni maggiori. Per gli under 60, la seconda dose sarà effettuata con un vaccino Pfizer o Moderna, mentre è stata rafforzata l’indicazione di vaccinare con AstraZeneca solo chi ha più di 60 anni.

VirgilioNotizie | 11-06-2021 14:46

AstraZeneca, quali Regioni lo hanno già sospeso per gli under 60 Fonte foto: ANSA
AstraZeneca, quali Regioni lo hanno già sospeso per gli under 60
,,,,,,,