,,

Caso camici in Lombardia: indaga la Procura, Fontana fa chiarezza

Il governatore ha risposto alle accuse di aver comprato camici e materiali sanitari dalla società del cognato e della moglie

La Procura di Milano ha aperto un’indagine conoscitiva senza ipotesi di reato né indagati sulla fornitura di camici alla Regione Lombardia da parte della società Dama Spa. Il governatore Attilio Fontana, al Tgr, ha fatto sapere: “Non c’è stato nessun equivoco. Sono stati comprati tutti i camici da tutti quelli che li producevano perché noi ne avevamo bisogno. Nel caso dell’azienda di mio cognato sono stati donati. Quindi mi sembra che la donazione fughi qualunque tipo di problema”.

La vicenda ha scatenato polemiche nel fine settimana in seguito a un articolo de Il Fatto Quotidiano che anticipava un’inchiesta condotta da Report, in onda l’8 giugno. Il 16 aprile Aria Spa, centrale acquisti della Regione Lombardia, avrebbe ordinato 513mila euro di camici e altro materiale sanitario dalla società Dama Spa, gestita dal cognato di Attilio Fontana, Andrea Dini, e di cui la moglie del governatore, Roberta Dini, è socia al 10%.

Sia Aria Spa che l’amministratore delegato di Dama Spa hanno replicato che si sarebbe trattato di una donazione, e non sono stati spesi soldi dalla Regione, come potrebbero dimostrare le fatture del 22 maggio.

Andrea Dini ha spiegato a Report di non essere stato presente in azienda durante l’emergenza di coronavirus in Lombardia e “chi se n’è occupato ha male interpretato la cosa, ma poi io sono tornato, me ne sono accorto e ho immediatamente rettificato tutto. perché avevo detto ai miei che doveva essere una donazione“.

Il servizio di Report, in onda in prima serata lunedì 8 giugno, si conclude, come anticipa l’Ansa, con il giornalista Sigfrido Ranucci che conferma che “alla fine il dottor Andrea Dini ci ha inviato le note di credito. Dimostrano che ha restituito i soldi pagati dalla Regione Lombardia. Ma a maggio, 40 giorni dopo. E se fossimo maliziosi, ma non lo siamo, la restituzione coincide con il periodo in cui Report ha cominciato la sua inchiesta“.

Attilio Fontana ha annunciato di aver disposto una querela per Il Fatto Quotidiano, che ha anticipato il servizio della trasmissione di Rai 3.

VirgilioNotizie | 08-06-2020 19:36

Mascherine trasparenti, un aiuto per i sordomuti Fonte foto: Ansa
Mascherine trasparenti, un aiuto per i sordomuti
,,,,,,,