,,

Caldo record: temperature estreme per 10 giorni, ma sotto zero in una zona d'Italia

Il caldo afoso continuerà, con punte di 45° C, per i prossimi 10 giorni, anche se il fresco è arrivato sulla Marmolada, tra il Veneto e Trento

Pubblicato il:

Il caldo record che sta interessando tutta la penisola italiana continuerà almeno per altri 10 giorni, in particolare al Centro e al Sud. L’anticiclone africano ha già fatto toccare i 43° C all’ombra nel Meridione e nelle Isole, ma il termometro potrebbe presto arrivare anche ai 45° C, e forse superarli.

Caronte infiammerà il Belpaese con temperature sempre più alte e afa diffusa in pianura, con una situazione che potrebbe protrarsi fino all’inizio del mese prossimo.

Per quanto durerà il caldo estremo

Il meteorologo Mattia gussono ha spiegato all’Ansa che la colonnina di mercurio potrebbe segnare 40°C a Roma e a Firenze e i 37° C a Napoli. “Il Mar Mediterraneo registra già 5° C in più della media”.

“La cappa e il caldo potrebbero insistere sull’Italia fino al 4 o al 5 luglio, con qualche temporale isolato solo sulle Alpi e al Nord Ovest”, ha previsto l’esperto.

Emergenza siccità: la fine è lontana

Inoltre per almeno 10 giorni non sono previste precipitazioni abbondanti. Significa che peggiorerà ulteriormente la siccità estrema, che sta colpendo soprattutto le regioni del Nord, la Toscana, il Lazio, la Puglia e la Calabria.

Un’emergenza che dunque non accenna a passare, con gli amministratori locali che stanno disponendo misure drastiche per risparmiare acqua, come è successo a Milano.

Caldo record: temperature estreme per 10 giorni, ma sotto zero in una zona d'ItaliaFonte foto: ANSA
Anche il Tevere è in secca.

Marmolada, temperatura sotto zero

E mentre tutta Italia soffoca per il caldo, c’è un posto dove la temperatura è arrivata sotto lo zero nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 giugno.

Grazie ai forti venti e delle lievi perturbazioni che hanno rinfrescato l’aria, le temperature si sono abbassate in Veneto, con le minime scese anche a 18° C in città.

In montagna la colonnina di mercurio è tornata su livelli nella norma, e addirittura sulla Marmolada, a 3.265 metri, nella stazione di Punta Rocca si è arrivati a -0,4° C alle 3 di mattino.

In settimana nell’area sono previsti anche fenomeni temporaleschi, che contribuiranno a far precipitare la colonnina di mercurio, che non raggiungerà i 15° C a metà settimana.

Insomma, in Italia c’è un’isola felice in cui scappare dal caldo estremo di questo periodo e tornare a respirare senza usare il condizionatore, e si trova sulle Alpi orientali tra Trento e Belluno.

,,,,,,,