,,

Cagliari: cella troppo piccola, ergastolano ottiene risarcimento

L'uomo ha invocato la Convenzione europea per i diritti dell'uomo

Ha vissuto per oltre 33 anni in celle anguste, con uno spazio più piccolo di tre metri quadrati: per questo motivo ha ottenuto un risarcimento di 15mila euro, dopo aver presentato allo Stato una richiesta di 97mila. Protagonista della singolare vicenda giudiziaria, raccontata da “La Nuova Sardegna”, è l’ex ergastolano, oggi in regime di semi libertà, Pietro Piras, 75 anni di Arzana (Ogliastra).

L’uomo, che nella sua lunga detenzione ha girato ben 11 istituti penitenziari, aveva promosso l’azione contro il ministero della Giustizia invocando la Convenzione europea per i diritti dell’uomo, secondo il quale il detenuto che vive in una cella con uno spazio angusto, inferiore a tre metri quadri, è sottoposto ad un trattamento ritenuto “inumano e degradante“. Sulla base di questo principio il Tribunale civile di Cagliari ha dato ragione all’ergastolano e ha condannato il ministero che ora lo dovrà risarcire.

VirgilioNotizie | 10-07-2019 12:54

carcere Fonte foto: Ansa
,,,,,,,