,,

Cadavere sui gradini delle Grotte di Nettuno, tragedia ad Alghero: il 37enne aveva il volto sfigurato

Il corpo di Francesco Castaldi, 37 anni, è stato trovato sulla Escala del Cabirol, ad Alghero, con il volto sfigurato, forse dagli animali selvatici

Pubblicato il:

Tragica scoperta sulla famosa Escala del Cabirol, la scalinata che conduce alla Grotta di Nettuno, ad Alghero. Il personale dell’importante attrazione turistica della città sarda ha rinvenuto un cadavere con il volto sfigurato.

Cadavere con il volto sfigurato sulla Escala del Cabriol di Alghero

Il macabro ritrovamento è avvenuto domenica 22 gennaio in tarda mattinata nel primo tratto degli oltre 650 scalini che conducono alla grotta da parte di un dipendente.

In questo periodo la Grotta di Nettuno è chiusa al pubblico per le proibitive condizioni meteo, ma sul posto vengono effettuati sopralluoghi e interventi di manutenzione su base giornaliera.

La macabra scoperta sulla scalinata che conduce alle Grotte di Nettuno

L’uomo, riporta il quotidiano L’Unione Sarda, aveva il volto sfigurato, forse dall’azione della fauna selvatica che popola la zona. Si sarebbe trovato da meno di 24 ore sui gradini che conducono alla formazione carsica.

Il personale aveva infatti percorso le scale anche nella serata giornata, senza rilevare presenze. Sul posto sono intervenuti prontamente i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della compagnia di Alghero.

Scoperta l’identità dell’uomo morto ad Alghero: era Francesco Cataldi

Gli investigatori sono risaliti all’identità dell’uomo ritrovato sulla scalinata delle Grotte di Nettuno. Si tratta di Francesco Cataldi, 37 anni. I suoi familiari avevano già allertato le autorità perché non riuscivano a contattarlo.

Per ora non è esclusa alcuna ipotesi sulla sua morte, e i Carabinieri di Alghero stanno lasciando tutte le piste aperte.

Tra queste anche il fatto che l’uomo possa essere scivolato mentre faceva trekking su un sentiero che conduce al faro, non distante dalla Escala del Cabirol.

Francesco Cataldi potrebbe essere precipitato nel vuoto per circa 15 metri, atterrando sulla scalinata. Gli animali selvatici gli avrebbero poi procurato le profonde ferite al volto.

Gli investigatori stanno ora cercando di ricostruire le ultime ore di vita del 37enne, alla ricerca di dettagli che possano confermare o smentire questa teoria.

TAG:

nettuno Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,