,,

Cadavere di un anziano ritrovato da una ragazza a passeggio lungo l’argine del fiume Lamone a Faenza (Ravenna)

Una ragazza che passeggiava con i cani ha trovato il cadavere di un uomo anziano lungo l’argine del fiume Lamone, a Faenza (Ravenna): ipotesi malore

Pubblicato il:

Si trovava a passeggio con i propri cani su via Renaccio, lungo l’argine del fiume Lamone a Faenza (Ravenna), quando ha scorto qualcosa dal lato opposto del corso d’acqua, dove sono in corso dei lavori: era il cadavere di un uomo anziano. Forze dell’ordine al lavoro sul posto.

Il cadavere ritrovato a Faenza

Era una passeggiata come tante altre fatte durante la mattina, per portare a spasso i cani e prendere una boccata d’aria. Solo che, a differenza delle altre volte, nella mattinata di oggi – mercoledì 10 gennaio – una ragazza che camminava su via Renaccio a Faenza (comune della provincia di Ravenna, in Emilia Romagna), lungo l’argine del fiume Lamone, ha notato qualcosa di strano.

Una sagoma, visibile lungo la sponda opposta, in un punto nel quale è in costruzione un muro di protezione dopo l’alluvione dello scorso maggio. La sagoma di un uomo.

Cadavere di un anziano ritrovato da una ragazza a passeggio lungo l’argine del fiume Lamone a Faenza (Ravenna)Fonte foto: Tuttocittà.it
Faenza, comune della provincia di Ravenna nel quale, nei pressi di un argine del fiume Lamone, è stato ritrovato il cadavere di un anziano

La ragazza ha così allertato le forze dell’ordine, che nel giro di poco tempo hanno confermato l’inziale sospetto: quella sagoma è il cadavere di un uomo anziano.

L’arrivo dei soccorsi

Sul posto sono quindi giunti i vigili del fuoco per il recupero della salma, gli agenti di Polizia del Commissariato di Faenza e il personale sanitario del 118.

Proprio gli operatori medici, in seguito all’intervento dei pompieri con i mezzi fluviali, hanno confermato il decesso dell’uomo, che è rimasto poi a disposizione del medico legale, il quale da una prima constatazione ha escluso l’ipotesi di morte violenta, non avendo trovato sul corpo segni di colluttazione.

La salma è stata successivamente messa a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa del riconoscimento ufficiale. Il caso è intanto arrivato tra le mani del pm di turno, Monica Gargiulo.

Un anziano scomparso

Il corpo è stato ritrovato intorno alle 9:30 di mattina, e ad ora non sono arrivate conferme sull’identità dell’anziano. Esclusa intanto anche l’ipotesi suicidio, con tutti gli indizi che puntano a una morte accidentale, un malore o una improvvisa caduta.

Per far chiarezza su questo punto, il pm Gargiulo ha messo il corpo a disposizione dell’autorità giudiziaria per un’eventuale autopsia. L’uomo, che indossava vestiti da trekking e che è stato ritrovato tra il Ponte delle Grazie e il Ponte Rosso di Faenza, potrebbe però essere un 70enne che era solo passeggiare in quella zona.

Intorno a mezzogiorno difatti, i familiari dell’uomo hanno contattato le forze dell’ordine, spiegando che il loro parente non ha ancora fatto ritorno dopo essere uscito per la sua solita passeggiata. Maggiori informazioni saranno disponibili in seguito alle approfondite indagini delle forze dell’ordine.

 

polizia Fonte foto: 123RF

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,