,,

Botte e sigarette spente su un coetaneo, arrestati due minorenni

Due minorenni sono ritenuti autori di gravi atti di bullismo a carico di un loro compagno di classe. Per loro è stato disposto l'arresto

Due minorenni, ritenuti autori di gravi atti di bullismo a carico di un loro compagno di classe nell’ambito di un’indagine della squadra mobile di Perugia, sono stati arrestati e per loro è stato disposto il collocamento in comunità. Secondo quanto riporta l’Ansa, i due giovani sono ritenuti responsabili di offese, ingiurie, percosse, pugni alla schiena, e persino ferite provocate dallo spegnimento di sigarette sul collo del coetaneo.

L’indagine è iniziata dopo l’allarme lanciato dai compagni di classe. Secondo quanto si è appreso, il giovane bersaglio delle violenze avrebbe vissuto “un vero e proprio incubo”.

La serie di maltrattamenti ha però innescato la reazione dei compagni di classe che, tutti insieme, hanno sottoscritto un esposto per segnalare la situazione di cui il compagno di classe era vittima, inviandolo alla direzione scolastica che lo ha quindi trasmesso alla Questura di Perugia.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-12-2019 14:32

polizia- Fonte foto: istock
,,,,,,,