,,

Bullismo a Grosseto dove una baby gang ha circondato e picchiato un 14enne: anche sigarette spente in faccia

Il 14enne vittima di bullismo a Grosseto non aveva detto niente a nessuno: sono stati gli insegnanti a spingerlo a parlare

Pubblicato il:

A Grosseto un 14enne è stato preso di mira da una baby gang: il ragazzino è stato accerchiato e picchiato. I suoi assalitori sono arrivati a rompergli una mano e a spegnergli sigarette sul volto. I fatti sono stati scoperti a scuola dagli insegnanti.

Ragazzo picchiato da baby gang a Grosseto

Si era recato nel centro di Grosseto per incontrare un’amica, invece se l’è dovuta vedere con una baby gang.

Lo hanno pedinato per almeno mezzora, poi l’hanno raggiunto e circondato e hanno cominciato a prenderlo in giro e a provocarlo pesantemente.

Una mappa che mostra la zona in cui un 14enne è stato aggredito da una baby gangFonte foto: Tuttocittà.it
L’aggressione è avvenuta nel centro di Grosseto, sulle Mura, nella zona tra il Cinghialino e il bastione della Cavallerizza.

Dopo le provocazioni sono arrivate le spinte, gli schiaffi, i pugni e i calci. Poi lo sfregio finale: sigarette spente in faccia.

I fatti sono accaduti a Grosseto, sulle Mura, nel tardo pomeriggio di un giorno di poco antecedente le feste di Natale.

Gli aggressori sono tutti italiani e hanno solo qualche anno più della loro vittima.

Aggressione scoperta dai professori

Il giovane non ha raccontato nulla a nessuno. Sono stati gli insegnanti, nel corso delle ultime lezioni prima della pausa natalizia, ad accorgersi dei segni che aveva addosso e della mano fratturata.

La scuola ha immediatamente contattato i genitori e il 14enne ha raccontato quanto gli era accaduto.

Il ragazzino è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Misericordia. Lì gli è stata diagnosticata la frattura all’arto.

Il personale sanitario ha così fatto partire una denuncia alle forze dell’ordine, che hanno aperto un’indagine.

Non è chiaro se il giovane conoscesse i suoi aggressori e se fra di loro ci fossero vecchie ruggini.

Allarme violenza giovanile a Grosseto

Fatto sta che si tratta dell’ennesimo caso di violenza fra giovanissimi nel centro di Grosseto.

I più gravi avvennero nel corso del 2022. Allora la questura dispose il daspo urbano per alcuni ragazzini che avevano terrorizzato i coetanei derubandoli e minacciandoli con coltelli.

Bullismo a Grosseto Fonte foto: IPA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,