,,

Bufera su Amazon per le decorazioni di Natale su Auschwitz

Il Museo e Memoriale di Auschwitz indignato contro Amazon

Quando si dice che su Amazon si trova di tutto forse non si pensa che quel “tutto” possa sconfinare nel cattivo gusto. Quasi aberrante. E’ quello che hanno pensato migliaia di utenti alla vista di particolari decorazioni natalizie che hanno fatto indignare il Memoriale e museo di Auschwitz.

Su Amazon infatti più di qualcuno si è accorto che erano in vendita delle decorazioni di Natale a tema Auschwitz. Idee regalo, oggettini e quant’altro si possa usare per addobbare, in questo periodo natalizio, la casa e l’albero, ispirate al campo di sterminio nazista della seconda guerra mondiale più famoso e, purtroppo conosciuto per le nefandezze perpetrate verso gli ebrei.

C’era di tutto: decorazioni per l’albero, gli apribottiglie e anche i tappetini per il mouse, i gadget più disparati che riproducevano immagini del campo di sterminio, il suo viale d’ingresso, gli edifici dove erano imprigionate le persone e il filo spinato. Il tutto contornato da rifiniture natalizie con tanto di coccardine rosse, vischio, aghi di pino, neve, ecc.

Dopo le prime segnalazioni da parte di alcuni utenti non si è fatta attendere la dura presa di posizione del profilo del Memoriale di Auschwitz: “Vendere ‘ornamenti natalizi’ con immagini di Auschwitz non sembra appropriato. Auschwitz su un apribottiglie è piuttosto inquietante e irrispettoso. Chiediamo ad Amazon di rimuovere gli articoli di tali fornitori”.

Detto, fatto. Amazon ha rimosso gli articoli in vendita e, come riporta il New York Times, ha dichiarato tramite un suo portavoce che “tutti i venditori devono seguire le nostre linee guida di vendita e coloro che non lo faranno saranno soggetti all’azione, inclusa la potenziale rimozione del loro account”.

Soddisfatti per il dietrofront dall’account del Memoriale: “Sembra che Amazon abbia rimosso tutti gli ‘ornamenti natalizi’ con le immagini dell’ex campo di Auschwitz. Grazie a tutti per la vostra attività e risposta”.

Ma sembra che i venditori di questa insulsa oggettistica siano presenti un po’ ovunque. Visto che anche Wish, un altro e-commerce, dispone degli stessi articoli. “Gli ornamenti natalizi con immagini di Auschwitz sono disponibili anche su Wish Shopping – ha prontamente twittato il Memoriale – Speriamo che la loro reazione sia simile ad Amazon e che verrà rimosso rapidamente”.

VIRGILIO NOTIZIE | 02-12-2019 13:29

collage_fotor Fonte foto: Ansa/Twitter
,,,,,,,