,,

Briatore su Salvini-Renzi, poi punge: "Non lo votano i parenti"

Il manager parla di politica italiana, lancia frecciate e auspica strane alleanze

Renzi e Salvini sono due grandi politici, un governo insieme sarebbe una bella combinazione“. Un Flavio Briatore scatenato nell’intervista uscita oggi sul quotidiano La Stampa in cui ne ha un po’ per tutti in particolare per un altro politico che l’aveva criticato in queste ultime ore a cui addirittura il top manager ha dato del “portaborse” concludendo con “non lo voteranno nemmeno i suoi parenti”.

Flavio Briatore nell’intervista a firma Francesca Schianchi (apprezzata opinionista anche del programma del venerdì sera di La7, Propaganda Live), ha voluto spiegare tra le altre cose la presenza di Renzi nel suo locale, il Bilionaire di Riad in Arabia, che aveva fatto suscitare più di qualche perplessità anche per un’altra presenza, quella del faccendiere Tommaso Buti.  “Si trattava di una cena per la Formula E in cui era presente anche Alejandro Agag, presidente dello stesso campionato automobilistico di auto elettriche. Gli inviti sono stati fatti dal governo saudita che ha la licenza di sei nostri marchi in Arabia”.

Alle perplessità sollevate dall’europarlamentare Carlo Calenda, leader e fondatore del neo-partito Azione, Briatore ha risposto in maniera molto dura: “Penso che non lo votino nemmeno i suoi familiari. Cosa pensa Calenda non mi interessa. Io ho vinto sette Mondiali di Formula 1, lui era il portaborse di Montezemolo”.

Briatore non sceglie tra Salvini e Renzi, anzi li prenderebbe entrambi nel suo “Movimento del Fare” e magari al Governo: “Sono due grandi politici anche se di orientamento diverso. Renzi è tecnico, intelligente. Salvini sa parlare alla pancia della gente. Non so se potrebbero fare un governo insieme, ma sarebbe una bella combinazione”.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-11-2019 14:47

trio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,