,,

Boschi, il compagno Berruti vaccinato a 36 anni: ecco perché

Giulio Berruti vaccinato a 36 anni: il compagno di Maria Elena Boschi spiega perché ha già ricevuto la prima dose del siero AstraZeneca

Giulio Berruti, compagno dell’onorevole Maria Elena Boschi, nelle scorse ore sui propri profili social ha reso noto di essersi vaccinato con il siero AstraZeneca (ha ricevuto la prima dose), invitando i followers a seguire il suo esempio. “Prima dose fatta, vaccinatevi senza paura”, ha scritto su Instagram, condividendo un’istantanea che lo ha immortalato proprio nel momento in cui gli è stata fatta l’inoculazione.

Il post ha provocato un po’ di baccano sui social. Diverse le critiche piovute addosso all’attore 36enne. In tanti coloro che si sono chiesti perché Berruti, vista l’età e la professione, abbia potuto accedere al vaccino.

Un motivo c’è, e riguarda il suo lavoro. Ma non quello di attore bensì quello di dentista. Infatti in pochi sanno che l’interprete svolge la professione tutt’oggi.

“Per chi non lo sapesse mentre lavoravo come attore per pagare le mie spese, ho studiato come dentista per 11 anni e preso una specializzazione in ‘Estetica del sorriso e ortodonzia‘. Mentre giro i film lavoro ancora come dentista per rimanere informato su come le tecniche stanno evolvendo”, scriveva qualche mese fa sui social Berruti.

E ancora: “Ho seguito le indicazioni dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Roma facendo la registrazione lo scorso gennaio per poter lavorare in sicurezza, mia e delle persone intorno a me. Sarò per questo arso vivo su piazza? Speriamo di no”.

Inoltre nelle scorse ore, replicando a quei followers che lo hanno accusato di ‘saltare la fila’, ha ricordato quanto già esternato mesi fa: “Prevale la voglia di spiegare alle persone con l’esempio che la scienza e la medicina, per quanto inesatte, saranno sempre meglio di qualche blog complottista o di strampalate teorie da bar sulla pericolosità assoluta dei vaccini. Nel Lazio si prevedeva di vaccinare – a detta dell’Ordine dei Medici – ‘tutti gli odontoiatri entro il mese di febbraio‘. Ho tantissimi colleghi medici e odontoiatri più giovani di me tutti vaccinati da tempo”.

“Io, a detta dell’Asl, sono risultato tra gli ultimi. Io non mi considero un vip e detesto profondamente quella parola. Mi considero una persona comune, con degli interessi e delle idee, rispettabili o meno. Ma essendo questo uno spazio libero e personale dove poterle esprimere, decido cosa postare e cosa no. Mio spazio, miei contenuti”, ha chiosato il compagno dell’onorevoli Boschi.

VirgilioNotizie | 13-04-2021 21:39

Covid, i sintomi sono cambiati: a cosa badare ora e perché Fonte foto: ANSA
Covid, i sintomi sono cambiati: a cosa badare ora e perché
,,,,,,,