,,

Bonus Internet veloce 300 euro, come ottenerlo senza limiti Isee: quali sono i requisiti

Sarà presto erogato il nuovo bonus internet da 300 euro senza limiti Isee, anche se per averlo sarà necessario rispettare alcune condizioni specifiche

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Arriva il nuovo bonus internet da 300 euro, con nuove misure che riguardano anche l’identità digitale. La Fase 2 del Piano voucher predisposto dalla società Infratel Italia, che fa capo al Ministero dello Sviluppo economico. Gli incentivi sono mirati a favorire lo sviluppo delle reti internet ad alta velocità su tutto il territorio nazionale.

Quando sarà possibile richiedere il bonus internet da 300 euro

Bisognerà aspettare il 31 maggio 2022, la data prevista per la fine della consultazione pubblica iniziata il 27 aprile e dunque l’ultimo giorno possibile per l’invio di commenti e osservazioni da parte dei soggetti interessati.

Le misure dovranno poi essere sottoposte alla Commissione Europea, per diventare effetti con un apposito decreto attuativo del Mise.

Sappiamo però che per la seconda fase del Piano voucher sono stati messi a disposizione circa 407 milioni di euro, che serviranno per finanziare il bonus internet da 300 euro a prescindere dall’Isee. Tutte le famiglie potranno dunque beneficiarne, a prescindere dal reddito. Ma a patto di rispettare determinati requisiti.

Quali sono i requisiti per il nuovo bonus internet da 300 euro

Il nuovo intervento a favore delle famiglie prevede l’erogazione di un voucher del valore di 300 euro per attivare servizi internet da almeno 30 Mbps di velocità massima in download, realizzati con qualsiasi tecnologia disponibile.

Il bonus sarà concesso solo se, in presenza di più di una opzione di connettività a banda ultralarga, sarà scelta quella più performante in termini di velocità.

Il voucher sarà erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione dell’utenza e della fornitura degli apparti elettronici, nonché sull’importo delle bollette fino a 24 mesi. Può essere richiesto anche se si possiede già una connessione a internet, a patto che questa abbia una velocità inferiore ai 30 Mbps.

Le altre misure previste: sconti per i servizi Spid, Pec e cloud

I fondi saranno inoltre investiti per incentivare la diffusione della fibra ottica e del FTTH, cioè Fiber to the home, in sostituzione delle reti classiche e del FTTC, cioè Fiber to the cabinet. Lo scopo non è solo quello di rendere più veloci le reti domestiche, ma anche di evitare down tecnici e blackout.

Sono previste anche nuove misure per la creazione dell’identità digitale Spid, per la posta elettronica certificata Pec e per i cloud, spazi di archiviazione digitali. Il voucher erogato alle famiglie permetterà infatti di abbattere i costi per l’accesso a questi servizi.

modem Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,