,,

Bonus 200 euro ai disoccupati con e senza NASpI: non spetta a tutti, chi rischia di rimanere escluso

Il bonus 200 euro Inps spetta ai disoccupati che si trovino in determinate condizioni: vediamo le categorie escluse dal sussidio

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il bonus 200 euro Inps è una delle misure di sostegno al reddito messe in atto dal Governo per salvare il potere d’acquisto degli italiani, minacciato dall’inflazione galoppante e dall’aumento generalizzato dei prezzi dovuto al rincaro delle materie prime, gas e petrolio fra tutti. È già chiaro che beneficeranno del bonus circa 31 milioni di italiani fra dipendenti, pensionati e lavoratori autonomi. Ma come stanno le cose per i disoccupati? La situazione per chi non lavora è piuttosto frastagliata: l’agevolazione non spetta a tutti.

Le distinzioni tra disoccupati

La categoria dei disoccupati non è omogenea.

Alcuni percepiscono infatti il reddito di cittadinanza, altri sono coperti da NASpI o da altri sostegni, altri ancora sono del tutto privi di introiti.

In una situazione come quella italiana in cui, secondo i dati Istat di aprile, il tasso di disoccupazione ha raggiunto quota 8,4% (con un picco del 23,8% fra i giovani) misure a sostegno dei disoccupati si rendono urgenti e necessarie.

Bonus 200 euro per disoccupati con NASpI e altri sostegni

Mentre per altre categorie di cittadini il bonus 200 euro spetta nel corso di luglio, per i disoccupati con NASpI, disoccupazione agricola, Dis-coll, stagionali ed ex indennità Covid 2021 l’assegno arriverà direttamente il 31 ottobre in forma di maggiorazione sul sussidio mensile.

C’è però un discrimine: lo stato di disoccupazione, con relativo assegno, deve essere già in corso a giugno 2022.

governo bonus 200 euroFonte foto: ANSA

Si segnala una situazione di incertezza sulla quale il Governo sta ancora ragionando: potrebbe avere diritto al bonus 200 euro anche il disoccupato che abbia iniziato a percepire NASpI o altro sostegno durante il mese di giugno anche se solo per un giorno. Si rimane comunque in attesa di conferme.

Bonus 200 euro: disoccupati che non lo percepiranno

Come detto il mese di giugno è un discrimine. Rimarranno esclusi dal bonus 200 euro:

  • tutti quelli che sono rimasti in stato di disoccupazione fino a maggio, ma sono stati assunti a giungo;
  • tutti quelli che hanno perso il lavoro a giugno perché il loro contratto è terminato entro il mese;
  • tutti quelli che, essendo disoccupati, non hanno maturato il diritto a percepire un sostegno al reddito nel mese di giugno, perché già scaduto o perché non ancora erogato.

Si ricorda che il bonus 200 euro è una misura percepibile una tantum, per cui un disoccupato che lo abbia già ottenuto per altri motivi (ex lavoratore dipendente, assegno di invalidità, ecc…) non riceverà un secondo bonifico.

Bonus 200 euro per disoccupati con reddito di cittadinanza

I percettori del reddito di cittadinanza non devono presentare la domanda perché il sussidio verrà erogato direttamente sulla card entro luglio.

Il pagamento del bonus 200 euro arriverà entro il 15 luglio o entro il 27 luglio, a seconda della posizione del percettore.

Lo riceverà il 15 luglio chi ha fatto nuova domanda o chi ha chiesto il rinnovo a giugno dopo la scadenza delle prime 18 mensilità.

Tutti gli altri riceveranno il bonus 200 euro il 27 luglio.

Per quel che riguarda invece i lavoratori dipendenti, ecco cosa fare per compilare l’autocertificazione.

bonus-200-euro Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,