,,

Beppe Vessicchio grande assente a Sanremo 2023: non dirigerà l'orchestra, per lui c'è un nuovo incarico

Il maestro Vessicchio conferma: sarà il grande assente sul palco dell'Ariston, ma sarà comunque a Sanremo

Pubblicato il:

L’attesa per il Festival di Sanremo 2023, l’edizione numero 73 della kermesse canora, è ormai agli sgoccioli. Poche settimane, infatti, dividono gli appassionati dall’inizio della settimana della musica, che si terrà dal 7 all’11 febbraio 2023. Purtroppo, però, il palco dell’Ariston dovrà fare a meno di uno dei suoi più celebri protagonisti, il maestro Beppe Vessicchio.

Vessicchio assente a Sanremo 2023

L’assente eccellente, quello che tutti aspettano sempre con trepidazione ed emozione, sarà infatti proprio il maestro Vessicchio, la cui assenza è stata confermata nelle scorse ore. Il pizzetto più iconico della tv, infatti, ha annunciato che nel 2023 non ha preso alcun incarico di direzione d’orchestra per il Festival di Sanremo che sarà condotto, per il quarto anno di fila, da Amadeus.

Al Festival non ci sarò — ha spiegato Vessicchio a La Stampa —, dichiaro ufficialmente che non ho nessuna direzione per nessuno degli artisti in gara né nei giovani, né nei Big”. Parole che hanno spezzato il cuore di tanti che si sono avvicinati a Sanremo proprio per vedere Vessicchio.

Il direttore d’orchestra 66enne ha spiegato che la sua scelta di “allontanarsi” dal palco dell’Ariston non è di certo una novità, perché nel 2022 l’eccezione fu solo per “le Vibrazioni anche perché con Francesco Sarcina c’è un legame di lunga data, così come il feeling e la stima che ho con Elio e le Storie tese”.

Il nuovo ruolo di Vessicchio

Non sarà sul palco, ma Vessicchio un modo per esserci a Sanremo lo trova sempre. Se negli anni passati era stato protagonista con i The Jackal in alcuni sketch, nel 2023 il ruolo del maestro sarà ben diverso.

Non un posto sul podio per la direzione dell’orchestra, ma una podcast per Amazon Music che darà spazio a Vessicchio per intervistare gli artisti in gara. Con “Italians do Hits Better“, infatti, Vessicchio ha spiegato che avrà modo ai cantanti di raccontarsi e di raccontare Sanremo.

“Mi è sembrata una cosa interessante. I cantanti si racconteranno a me e io racconterò a loro il Festival che ho vissuto con aneddoti e ricordi dei miei momenti più speciali. Inoltre, ho curato personalmente la playlist “Dirige l’orchestra il maestro Vessicchio” che sarà disponibile su Amazon Music” le parole del direttore.

Vessicchio e il Fantasanremo

Grande delusione, ovviamente, per i grandi appassionati che speravano di vedere Vessicchio all’Ariston. Negli ultimi anni, tra l’altro, è diventato anche un “bonus” per il Fantasanremo, la competizione stile fantacalcio che ha spopolato nelle ultime edizioni del Festival.

25 punti per tutti i partecipanti che avevano uno degli artisti introdotti dalla celebre frase “Dirige l’orchestra il maestro Beppe Vessicchio”, bonus che comunque non verrà cancellato dalla competizione. Giacomo Piccinini, uno degli organizzatori del gioco, ha infatti spiegato: “Il regolamento assolutamente non cambierà: Beppe Vessicchio è epica, è storia e lui ci sarà sempre. Anche perché potrebbe comparire, che so, durante la serata dei duetti come direttore d’orchestra ospite di un artista. Cosa ne sappiamo di quello che può succedere?”.

beppe-vessicchio Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,