,,

Ucciso davanti alla villa: nuove ombre sull'omicidio di Bazzano

Ancora nel mistero l'identità della vittima

Un nuovo sopralluogo è avvenuto in mattinata attorno a Villa Gessa, in via Ghiarino, a Bazzano in Valsamoggia (Bologna), dove giovedì scorso un custode 68enne ha sparato cinque colpi di pistola, per poi trovare un giovane senza vita fuori dalla storica dimore.

Lo studio dell’area permetterà al consulente della Procura, Raffaella Sorropago, di acquisire gli ultimi elementi utili per terminare la perizia balistica. Il documento servirà per chiarira la dinamica di quanto avvenuto.

La vittima rimane ancora senza nome e identità, e i Carabinieri sono in attesa di riscontri da parte delle forze di polizia dei Paesi europei e extraeuropei a cui hanno chiesto collaborazione.

I militari della sezione Investigazioni scientifiche, riporta l’Ansa, hanno cercato anche oggi i bossoli dei proiettili sparati, ma non sono stati trovati.

Il 68enne rimane indagato per omicidio preterintenzionale, un capo di imputazione temporaneo in attesa dell’acquisizione di ulteriori elementi investigativi.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-12-2019 19:05

carabinieri-villa Fonte foto: ANSA
,,,,,,,