,,

Bassetti, lite con Boralevi: insulti pesanti. Poi il chiarimento

Matteo Bassetti ha attaccato duramente la scrittrice Antonella Boralevi: durissimo botta e risposta in diretta tv

Scoppia la lite in diretta tv tra Matteo Bassetti e Antonella Boralevi a “Zona Bianca”. L’infettivologo del San Martino di Genova, nel corso del collegamento con il programma di La7, è arrivato a pronunciare parole molto forti contro la scrittrice e questa mattina ha deciso di pubblicare un post su Instagram per chiarire il suo pensiero.

Lite tra Bassetti e Boralevi: cosa è successo

Tutto è iniziato dopo che la scrittrice Boralevi ha lanciato una frecciatina contro l’infettivologo: “Sta molto poco in corsia, perché sta sempre in televisione“.

Secca la replica di Bassetti, che  ha mandato a quel paese la scrittrice facendo il gesto con la mano: “Ma vaff***** va!”.

“Questa signora stasera ha detto una cosa grave – ha rincarato Bassetti -. Lei si deve vergognare, si vergogni io se fossi in lei mi vergognerei. Ah, non si vergogna? Si inizi a vergognare. Lei è ignorante su quello di cui ha parlato fino ad ora, sarà una bravissima scrittrice ma una grande ignorante di Covid. Lei non capisce niente, tra quelli che vanno in televisione è quella che capisce di meno. Ho sentito dire una quantità di cretinate da quando lei parla in televisione che non so come facciano ad invitarla ancora”.

In merito alle sue parole, Antonella Boralevi ha tentato poi un dietrofront: “E uno scherzo, era uno scherzo, mi sono lasciata andare un po’ alla leggerezza”. Poi, però, il contrattacco: “Peccato però che alcuni suoi colleghi a partire da Ilaria Capua, Massimo Galli e Andrea Crisanti dicono esattamente le cose che ho detto io sugli studi”.

Al che, non si è fatta attendere una nuova replica da parte di Bassetti: “Brava, vedo che lei sta in corsia. Dove sarà ospite lei io non andrò più, perché lei si deve vergognare di quello che ha detto”.

Bassetti, il chiarimento dopo la lite in tv

Matteo Bassetti ha deciso di chiarire la sua posizione il giorno dopo la lite in tv: “Ieri sera ho perso le staffe – ha ammesso in un post su Instagram -. Sentirsi dire certe cose dopo tutto ciò che personalmente e come categoria stiamo facendo da più di un anno è inaccettabile”.

“Io ogni mattina da 15 mesi sono qui in ospedale a fare il medico e a coordinare il mio fantastico gruppo di sanitari – ha ricordato l’infettivologo -. Altri, come la signora che mi ha attaccato, farebbero bene a vergognarsi di fare certe affermazioni e soprattutto di parlare di cose che non conoscono”.

Oggi sono tutti infettivologi – ha aggiunto – come tra un mese saranno tutti ct della nazionale di calcio. Ci vuole professionalità e rispetto dei ruoli da parte di chi va in televisione. Si è andati oltre le righe cosa che non mi è consona per chi mi conosce. Quando però mi si accusa di non lavorare per i miei pazienti e per la scienza mi arrabbio. Anche noi medici siamo umani”.

VirgilioNotizie | 06-05-2021 10:50

Varianti Covid, reinfezioni e fasce d'età a rischio: gli studi Fonte foto: ANSA
Varianti Covid, reinfezioni e fasce d'età a rischio: gli studi
,,,,,,,