,,

Bari, spiaggia nega l’ingresso a un gruppo di sieropositivi

"Qui i malati di Aids non possono entrare" hanno fatto sapere al gruppo di ospiti di una casa-alloggio di Bitonto.

Uno stabilimento balneare della provincia di Bari si è rifiutato di ospitare una decina di persone sieropositive. È successo a giugno agli ospiti della casa-alloggio “Raggio di sole” della fondazione Opera Santi Medici Cosma e Damiano di Bitonto.

Il direttore della fondazione, Giovanni Vacca, ha riferito a Repubblica che di solito per l’estate gli ospiti della casa-alloggio si sono sempre spostati in altre parti d’Italia, ma quest’anno “le condizioni di qualcuno di loro non ci permettevano di spostarci tutti insieme, quindi abbiamo optato per portarli al mare tre volte a settimana in un luogo più vicino”.

Trovata la struttura adatta, i responsabili hanno telefonato allo stabilimento balneare che ha prima accettato il gruppo e poi ha vietato l’accesso in spiaggia. “Il loro legale ci ha detto apertamente che non volevano più accoglierci perché i nostri pazienti hanno l’Aids” spiega Falcone. “Da allora non ci hanno risposto più, nemmeno al telefono”.

Dalla Fondazione fanno sapere che i loro pazienti non possono essere definiti malati di Aids perché hanno una carica virale azzerata che rende impossibile la trasmissione del virus, inoltre il contagio non può in nessun caso avvenire con un bagno al mare o in piscina.

Con un post su Facebook, la fondazione ha reso noto che è stata trovata una soluzione: “Oltre alla disumanità, l’ignoranza. Ma per una struttura che ci chiude le porte ce n’è un’altra che le ha aperte. C’è ancora di che sperare”.

VirgilioNotizie | 09-07-2019 09:46

Spiaggia vieta in gesso a sieropositivi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,