,,

Covid, Cirque du Soleil in bancarotta: licenziati 3500 artisti

Il Cirque du Soleil smantella momentaneamente i suoi tendoni e dichiara bancarotta a causa del coronavirus

Il Cirque du Soleil fa ricorso alla bancarotta assistita a causa del coronavirus e licenzia 3.500 dipendenti. Il tendone dei sogni, famoso in tutto il mondo per gli spettacoli altamente coreografici e per il divieto assoluto di sfruttare gli animali, ha subito ingenti perdite durante l’emergenza sanitaria. Ne dà notizia l’Ansa. Il circo, come Broadway e altre importanti realtà dell’industria dello spettacolo, è stato messo in ginocchio dai lockdown e dai divieti di assembramento imposti a livello globale.

Il presidente Daniel Lamarre ha spiegato che “negli ultimi 36 anni il Cirque du Soleil è stata un’organizzazione di grande successo. Con i ricavi zero legati alla forzata chiusura di tutti gli spettacoli per il Covid-19, il management ha deciso di agire in modo deciso per tutelare il futuro della società“.

Il circo, riporta l’Ansa, è entrato nel periodo della pandemia già con un forte debito accumulato negli ultimi anni per l’acquisizione di nuove realtà per diversificare la sua offerta. Tra queste, Blue Man Production nel 2017, la società di intrattenimento per bambini VStar nel 2018 e la troupe di prestigiatori Illusionist della Works Entertainment nel 2019.

Nato grazie alle iniziative di diversi artisti di strada del Quebec, il Cirque du Soleil ha fatto richiesta di bancarotta in Canada. I maggiori azionisti, in base all’accordo raggiunto, inietteranno 300 milioni di dollari di liquidità nel gruppo per facilitare la sua ripartenza e aiutare i dipendenti.

La somma di denaro verrà inoltre utilizzata per rimborsare i biglietti degli spettacoli cancellati. Al momento rimane incerta la data di ripartenza del circo acrobatico più famoso del mondo, per la tristezza dei milioni di fan che seguono i suoi affascinanti spettacoli.

VIRGILIO NOTIZIE | 29-06-2020 23:06

cirque-du-soleil-bancarotta-coronavirus
,,,,,,,