,,

Tentato omicidio ai danni di un coetaneo: presa baby gang di Nola

Hanno aggredito il 14enne nei parcheggi di un centro commerciale

Una baby gang è stata fermata dagli inquirenti nel corso delle indagini relative all’aggressione di un 14enne di Nola (Napoli). Il giovane avrebbe subito insulti, calci, pugni, colpi di manganello e infine un tentato omicidio con un coltello nel centro commericale ‘Vulcano Buono’ la sera dell’8 dicembre. Ne dà notizia l’Ansa.

Gli aggressori, tutti minorenni, hanno tra i 12 e i 16 anni. Per tre di loro è scattata la misura di custodia cautelare in un istituto penale per minorenni emessa dal gip del Tribunale per i minorenni di Napoli. Per loro l’accusa è di tentato omicidio.

La ricostruzione dell’aggressione nel centro commerciale di Nola

La furia del gruppo sarebbe scattata per futili motivi. La vittima si trovava nella pista di pattinaggio del centro commerciale con un’amica quando è stato avvicinato una prima volta dalla baby gang. I tre, riporta l’Ansa, avrebbero iniziato a prenderlo in giro e insultarlo, costringendolo ad andare via.

Inseguito fino al parcheggio, è stato poi ‘punito’ con calci, pugni e un manganello. Infine i colpi di coltello, all’addome, che hanno reso necesario un ricovero all’ospedale ‘Cardelli’ in prognosi riservata. Gli investigatori, grazie ai filmati di videosorveglianza, sono riusciti a rintracciare la baby gang.

L’invito del centro commerciale ‘Vulcano Buono’ alla vittima della baby gang

La Vulcano Spa, che gestisce il centro commerciale, ha fatto sapere al 14enne, tramite una nota riportata dall’Ansa: “Lo aspettiamo presto nuovamente nel nostro centro commerciale per festeggiare con lui in una giornata da dedicare alla lotta contro il bullismo, un fenomeno che prescinde dai luoghi e che purtroppo al giorno d’oggi pervade tutta la nostra società”.

L’amministratore delegato della società, Gian Marco Nicelli, si è detto grato dell’impegno dei Carabinieri e soddisfatto “del risultato degli importanti investimenti tecnologici realizzati sul fronte della videosorveglianza, a cui ne seguiranno di ulteriori già previsti, per assicurare la sempre maggiore sicurezza agli oltre 6,5 milioni di visitatori nel nostro centro commericale”.

VIRGILIO NOTIZIE | 04-01-2020 16:34

carabinieri-nola-napoli Fonte foto: Ansa
,,,,,,,