,,

Avanti un altro, gaffe sull'Ucraina: le scuse di Mediaset e di Paolo Bonolis

Grave gaffe nel corso della puntata di Avanti un altro: nella registrazione Bonolis chiede all'ucraino di tradurre "ricordati che devi morire"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È caos su Mediaset e Avanti un altro, programma di intrattenimento che va in onda su Canale5 nel tardo pomeriggio prima della messa in onda del Tg5. Nella puntata di ieri, 23 marzo 2022, qualcosa non è andata nel verso giusto e i social si sono scatenati dopo una grave gaffe del conduttore Paolo Bonolis.

Avanti un altro, gaffe sull’Ucraina: cos’è successo

Più che una gaffe di Paolo Bonolis, siamo davanti a un grave errore di disattenzione della rete Mediaset. Nella giornata di ieri, infatti, è andata in onda una puntata registrata qualche anno fa, una di quelle che erano state congelate nel 2020, a seguito dello scoppio della pandemia di Covid, e che non erano mai state mandate in onda.

Durante la puntata mandata in onda mercoledì 23 marzo 2022 c’era però un riferimento che al giorno d’oggi lascia senza parole. Nel corso della puntata Bonolis si è rivolto a un ragazzo del pubblico, di origini ucraine, chiedendogli come si dicesse nella sua lingua “ricordati che devi morire“. Detta qualche anno fa, quando la puntata è stata registrata, nessuno ha fatto caso alla goliardia, ma oggi con la guerra in atto ha un peso molto grave.

Chi non sapeva si trattasse di una registrazione di mesi fa ha subito attaccato Bonolis, Mediaset e il programma per la mancanza di rispetto.

Gaffe Avanti un altro, le scuse di Paolo Bonolis

Ma come mai nessuno è intervenuto sulla puntata con dei tagli ad hoc per evitare un simile scivolone? Se lo chiede Paolo Bonolis, che dopo gli attacchi ha voluto puntualizzare: “È ovvio che la cosa è completamente fuori luogo visto il periodo che stiamo vivendo. Chiedo scusa io, anche se io non c’entro proprio niente“.

Avanti un altro, gaffe sull'Ucraina: le scuse di Mediaset e di Paolo BonolisFonte foto: ANSA
Paolo Bonolis

Il conduttore ha infatti spiegato che quello dell’editing della puntata non è di certo un suo compito, in quanto di “pulire queste cose” se ne occupano altri. Anche Sonia Bruganelli, moglie di Bonolis, ha sottolineato: “È stata registrata due anni fa, come vedete dall’assenza di misure di sicurezza. Paolo si dissocia comunque da ciò che è stato lasciato andare in onda e che ha disturbato tutti quanti noi compresi”.

Gaffe Avanti un altro, le scuse di Mediaset

Dopo alcune ore dall’accaduto, Mediaset non aveva ancora preso una posizione sull’errore gravissimo nella messa in onda. Successivamente, come riferisce il quotidiano Libero, sono arrivate le scuse della casa di Cologno Monzese.

“Abbiamo sbagliato e ne siamo mortificati. Errori del genere non devono avvenire” ha fatto sapere la rete.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

bonolis Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,