,,

Autostrade, Conte attacca i Benetton: "Ci prendono in giro"

Il premier Giuseppe Conte interviene sulla questione Autostrade, attacca i Benetton e preannuncia la revoca della concessione

La proposta di Autostrade non soddisfa il premier Giuseppe Conte. “Lo Stato non può essere socio di chi prende in giro le famiglie delle vittime”, dice ai microfoni del Fatto Quotidiano. “Quando ho letto le loro richieste ho pensato a uno scherzo“.

Secondo Conte, “i Benetton non hanno ancora capito che questo governo non accetterà di sacrificare il bene pubblico sull’altare dei loro interessi privati“.

Per il premier “è altrettanto inaccettabile la pretesa di Aspi di perpetuare il regime di favore in caso di nuovi inadempimenti degli obblighi di concessione. I Benetton non prendono in giro il presidente del Consiglio, ma i familiari delle vittime del ponte Morandi e tutti gli italiani“.

Autostrade, i prossimi step e l’ipotesi revoca

Cosa succederà nell’immediato? Martedì, annuncia il premier, “porterò queste valutazioni, insieme ai ministri con cui stiamo seguendo il dossier, in Consiglio. Ne discuteremo con tutti i colleghi del governo”.

Il premier non esclude quindi l’ipotesi revoca: “Allo stato dei fatti intravedo una sola decisione, imposta proprio da Autostrade”.

E sulle resistenze di Pd e Italia Viva, Conte risponde che “tutti i ministri sapranno valutare gli inadempimenti di Autostrade e il dispendio di risorse”.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-07-2020 08:08

autostrade-aspi-conte-benetton-revoca-concessione Fonte foto: Ansa
,,,,,,,