,,

Auto si schianta contro il parapetto e finisce nel lago di Como: morti un uomo e una donna di 38 e 45 anni

I corpi delle vittime sono stati recuperati nella notte dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Sulla vicenda sono in corso le indagini della polizia

Pubblicato il:

Tragedia a Como dove nella tarda serata di sabato 6 gennaio un’auto è precipitata nelle acque del lago. A bordo del veicolo c’erano due persone: entrambi hanno perso la vita. A recuperarne i corpi sono stati i vigili del fuoco intervenuti sul posto che oggi, invece, dovrebbero procedere anche a recuperare il veicolo. Sulla vicenda sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

La prima ricostruzione dell’incidente

Erano quasi le 23 di sabato 6 gennaio quando si è consumato il dramma in viale Geno, a Como. È lì, nel parcheggio nei pressi della ‘Como Nuoto‘ che l’auto stava transitando prima di finire in acqua.

Sulla vicenda indaga la polizia di Stato. Le informazioni attualmente disponibili sulla dinamica della caduta sono ancora poche.

ComoFonte foto: Tuttocittà.it
Viale Geno, a Como, dove l’auto è caduta nel lago

Secondo quanto riportato da ‘Tgr Lombardia‘, l’auto sarebbe finita in acqua andando ad alta velocità e avrebbe quindi divelto una panchina di cemento e il parapetto.

Il testimone: l’ipotesi della lite

Il quotidiano online ‘Qui Como‘, invece, riporta che un testimone sul posto dell’incidente avrebbe detto di aver visto un uomo e una donna litigare.

I due, poi, sarebbero saliti in auto e una volta a bordo il veicolo avrebbe accelerato finendo per schiantarsi contro la ringhiera che non ha retto il colpo.

L’auto sarebbe così finita in acqua, non lontano dalla riva. In quella zona, tuttavia, la profondità arriva anche a 20 metri. Una condizione estrema che – purtroppo – ha avuto come esito quello della morte dei due a bordo della vettura.

I corpi delle vittime recuperati nella notte

Le vittime della tragedia consumata a Como sono un uomo di 38 anni e una donna di 45 anni di cui però non si conosce ancora l’identità.

A recuperarne i corpi intrappolati nell’abitacolo dell’auto sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco. Le operazioni sono andate avanti sino a tarda notte per poi riprendere nella mattinata di domenica 7 gennaio con il recupero del veicolo che – scrive ‘Tgr Lombardia‘ – sarebbe incastrato fra i tubi del gas che corrono in profondità.

Si attende che le indagini facciano chiarezza sulla dinamica dell’accaduto. Qualche giorno prima – il 2 gennaio – un altro eventi drammatico si è verificato sul lago di Como: a Colico una vettura è finita in acqua. Nell’incidente ha perso la vita una donna e sono rimasti feriti due uomini.

auto-nel-lago-como-morte-due-persone Fonte foto: istockphoto
,,,,,,,,