,,

Australia: è morto il koala Lewis salvato dalle fiamme

Le immagini del suo salvataggio tra le fiamme erano diventate virali

L’Australia e il mondo tutto che l’avevano amato ora piangono la scomparsa del piccolo Koala. Lewis, come era stato ribattezzato, è morto per la gravità delle ustioni riportate in quell’incendio del New South Wales, devastato dai roghi e da cui aveva provato a salvarla Toni, la donna impavida che ha affrontato le fiamme per prendere il cucciolo.

Il video in cui si vede una donna bionda, Toni Doherty, correre verso le fiamme e prenderlo in braccio è diventato virale. Purtroppo il suo coraggio è stato inutile. Il piccolo koala, avvolto in una coperta è stato portato al Koala Hospital Port Macquarie, dove i veterinari hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Ma con un post sui social l’ospedale veterinario ha spiegato la grave decisione presa.

Oggi abbiamo preso la decisione di mettere a dormire Ellenborough Lewis – dice il post – L’abbiamo messo sotto anestesia generale questa mattina per valutare le ferite da scottature e cambiare le fasce. Ma nel caso di Ellenborough Lewis, le scottature sono andate peggio, e purtroppo non sarebbero migliorate. L ‘ obiettivo numero uno del Koala Hospital è il benessere degli animali, quindi è proprio per questi motivi che è stata presa questa drastica decisione”.

I devastanti incendi divampati in Australia nelle ultime settimane hanno ridotto in modo significativo il numero di koala e il loro habitat. Si parla di estinzione visto che in questi giorni, gli esemplari morti sarebbero circa 350. dati diffusi anche dal Wwf Australia che, secondo le sue stime, annuncia di aver perso il 95 per cento di koala nel mondo.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-11-2019 17:50

76997693_10157857831169662_8200086943187337216_o Fonte foto: Koala Hospital Port Macquarie
,,,,,,,