,,

Attacchi social a Jolanda, figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga: la lezione agli haters della 18enne

Gli haters le hanno detto che è brutta, lei ha risposto dando una vera e propria lezione

Pubblicato il:

Il popolo social l’aveva attaccata definendola “brutta” rispetto a mamma e papà, due tra i volti più noti della tv italiana, ma lei non si è lasciata abbattere rispondendo alle critiche dando una vera e propria lezione sul web. È la storia di Jolanda Renga, figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga, che su TikTok ha risposto agli haters che l’avevano criticata.

Jolanda Renga, i messaggi sui social

Jolanda, 18 anni, è per tutti la figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga, due tra i volti più noti della tv italiana, e c’è chi, dai due genitori visti come sex symbol, si aspettava di più dalla giovane. Ecco quindi che sui social la ragazza è stata vittima di diversi attacchi da parte di chi si è preso la briga di definirla “brutta“.

In un video su TikTok, aperto da varie schermate di messaggi degli haters, la 18enne ha deciso di mandare un chiaro messaggio a chi le ha scritto quelle parole, ma rivolte anche ai coetanei che troppo spesso si lasciano abbattere da ciò che gli altri pensano di loro.

Attacchi social a Jolanda, figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga: la lezione agli haters della 18enneFonte foto: IPA
Ambra Angiolini e la figlia Jolanda Renga

“La figlia brutta”: dalle critiche alla lezione

Sono io, Jolanda, o la figlia brutta“, dice la ragazza in apertura del video pubblicato su TikTok. La 18enne, infatti, dopo i  tanti commenti di chi si è impegnato a scrivere che lei non è all’altezza della bellezza della mamma e del papà, ha voluto sottolineare che “brutta” è una parola che lei stessa si dedica spesso davanti allo specchio, segno di una critica costruttiva che però fa riflettere

“Sei brutta, hai il naso brutto, il sorriso brutto, il neo brutto, le gambe brutte, tutto brutto” ha detto la giovane, che ha spiegato che imbattendosi nei messaggi degli hater ha voluto chiedersi scusa. Se in un primo momento ha svelato di esserci rimasta male, la giovane ha poi sottolineato di aver dato troppa importanza a quelle parole.

Facendo un discorso generale, rivolto soprattutto ai coetanei che fronteggiano come lei il problema del cyberbullismo, Jolanda ha dimostrato più dell’età che ha: “Il mio sogno per fortuna non è essere bella e neanche la sosia dei miei genitori. Io tengo molto di più alla mia anima che alla mia faccia, al mio aspetto. Perché questo non resterà per sempre, invece il mio cuore e la mia anima saranno quelli per tutta la vita”.

Finché la cosa peggiore che si dice di me è che sono brutta, allora posso stare tranquilla. Perché sono abbastanza sicura che non si può dire di me che io sia cattiva, oppure egoista o insensibile” ha detto Jolanda Renga, che poi ha mandato un messaggio ai coetanei: “Vorrei dirvi che siete tanto speciali e che finché avrete cura e rispetto di voi stessi e degli altri brillerete sempre di una luce diversa. Le persone buone e gentili sono belle davvero“.

Il messaggio della 18enne e la risposta di mamma Ambra

Il video, diventato virale, è stato postato anche da mamma Ambra che lo ha accompagnato con parole d’amore e di orgoglio: “Tu il mondo lo hai già migliorato, semplicemente decidendo di esserci. È da quando sei nata che cerco di essere ‘brutta’ come te. Follemente tua, amore”.

angiolini-renga Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,