,,

Atlantia, i Benetton lanciano l’Opa con Blackstone: sul piatto quasi 13 miliardi di euro

Prima dell'apertura dei mercati la società dei Benetton ha lanciato l'Opa su Atlantia a 23 euro per azione, sul piatto quasi 13 miliardi di euro

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Edizione dei Benetton lancia un’Opa totalitaria su Atlantia. L’annuncio è arrivato prima dell’apertura dei mercati. La società di proprietà al 65% della famiglia Benetton e dal restante 35% dal gruppo americano Blackstone ha deciso di puntare al delisting dell’azienda di infrastrutture italiana mettendo sul piatto un’offerta – comprendendo i dividendi – di 23,74 euro per azione dal valore potenziale di circa 12,7 miliardi. Una mossa che si ipotizza sia stata fatta per allontanare l’interesse dei fondi Brookfield e Gip Capital e della spagnola Acs di Florentino Perez.

Atlantia, in cosa consiste l’Opa lanciata dai Benetton

L’Opa totalitaria di Edizione (della famiglia Benetton) e Blackstone su Atlantia diventerà concreta solo all’avveramento di determinate condizioni.

Tra queste, il raggiungimento di una soglia di adesioni all’offerta tale da consentire a Edizione una partecipazione complessiva superiore al 90% del capitale sociale dell’emittente.

In caso di adesione di tutti i soci, l’Opa avrà un valore di circa 12,7 miliardi di euro.

Atlantia, come sarà finanziata l’Opa dei Benetton

L’Opa avverrà tramite società controllate, come solitamente avviene in ambito finanziario.

Sarà infatti la società Schemaquarantatrè (HoldCo) – costituita il 6 aprile scorso e il cui capitale è detenuto da Schemaquarantadue – che porterà avanti l’Opa.

La Schemaquarantadue stessa fa riferimento a Edizione dei Benetton – tramite Sintonia – e al gruppo Blackstone attraverso due società lussemburghesi.

L’offerta pubblica di acquisto avrà un valore complessivo di oltre 12,7 miliardi di euro e sarà finanziata dagli investitori Blackstone con aumenti di capitale sociale e altri conferimenti che porteranno più di 4 miliardi di euro in cassa.

I restanti 8 miliardi arriveranno da un finanziamento sottoscritto dalle banche.

Perché i Benetton hanno lanciato l’Opa su Atlantia

Ci sono due ipotesi in merito a come la famiglia Benetton sia arrivata a lanciare l’offerta pubblica di acquisto:

  • la prima è che l’idea possa essere nata lo scorso anno quando la famiglia Benetton ha aumentato dal 30% al 33% la propria cassaforte di Atlantia, iniziando così a pianificare l’Opa;
  • la seconda è che l’operazione possa essere maturata a inizio marzo 2022 dopo che ai Benetton sarebbe arrivata un’offerta informale da parte dei fondi Gip Capital, Brook e Acs.

Fosse vera quest’ultima opzione, si tratterebbe probabilmente di una mossa difensiva dato che la sola Acs ha il 49,1% di Abertis, multinazionale delle infrastrutture spagnole e francesi, controllata al 50,1% da Atlantia.

TAG:

atlantia Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,