,,

Napoli, furbetti del cartellino: 60 avvisi al Cardarelli

Tredici “furbetti del cartellino” arrestati all’ospedale San Giacomo di Monopoli, 60 avvisi di garanzia al Cardarelli di Napoli.

Due casi di assenteismo sono stati scoperti dalle forze dell’ordine: all’ospedale San Giacomo di Monopoli sono finiti in manette 13 dipendenti e 30 persone risultano indagate, mentre al Cardarelli di Napoli sono stati inviati 60 avvisi di garanzia.

Napoli, 60 avvisi di garanzia ai “furbetti del cartellino”

I 60 dipendenti assenteisti al Cardarelli di Napoli sono stati scoperti grazie alle telecamere installate dalla polizia. I “furbetti” sono stati immortalati, come riporta Ansa, mentre marcavano il badge anche per i colleghi. Il reato ipotizzato è quello di truffa, come previsto dalla “legge Brunetta”.

C’era anche un figlio che timbrava per la madre. Nel video in possesso delle forze dell’ordine, come riporta il Corriere della Sera, si vede il minorenne impegnato a marcare il badge al suo posto, mentre la dipendente era rimasta a casa. Tra le persone coinvolte, c’è anche un consigliere comunale, due medici e un sindacalista. In particolare, nel reparto di oncologia mancavano mediamente 8-9 dipendenti al giorno.

Monopoli (Bari), 13 arresti e 30 indagati

Un caso di assenteismo è stato scoperto anche a Monopoli, all’ospedale civile San Giacomo, dove risultano coinvolti 18 medici tra cui 8 primari. L’ospedale ha sospeso le sedute operatorie, come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, perché non c’è abbastanza personale in servizio. In totale, infatti, sono 43 gli indagati per truffa, false attestazioni e certificazioni sulla propria presenza in servizio.

VirgilioNotizie | 18-07-2019 12:40

Ospedale Cardarelli di Napoli Fonte foto: Ansa
,,,,,,,