,,

"Drogata e violentata da un regista": la denuncia di Asia Argento

Asia Argento ha raccontato di essere stata violentata da un regista nel 2002: "Mi fece bere la droga dello stupro"

Asia Argento ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera. Tra i vari temi affrontati, anche quello della violenza sessuale: l’attrice ha denunciato di essere stata “drogata e violentata da Rob Cohen“, un regista con cui ha lavorato al film ‘xXx’, nel 2002. “Mi sono risvegliata nuda nel suo letto”, ha raccontato la Argento.

Asia Argento e il precedente con Harvey Weinstein

Asia Argento, in passato, ha raccontato di essere stata violentata da Harvey Weinstein, co-fondatore della Miramax, una delle più grandi case di produzione di Hollywood. L’episodio risale al 1997, quando l’attrice aveva 21 anni: era stata invitata da uno dei produttori della Miramax a un party in Costa Azzurra, in un hotel.

Non c’era nessuna festa, ha raccontato negli ultimi anni: Weinstein l’ha accolta e accompagnata in una stanza dell’albergo, dove Asia Argento è stata violentata.

“Io avevo rimosso lo stupro – ha sottolineato -: quando tornò e mi chiese scusa dicendo che era mio amico, offrendosi di aiutarmi a trovare una tata per Anna Lou in America, nel 2002, non avevo ancora iniziato il percorso di analisi per capire cosa mi avesse fatto per due volte. Non avevo nessuno negli Stati Uniti, ero sola. Mi sentivo forte del fatto che avevo già girato Scarlet Diva in cui lui doveva essersi riconosciuto. Non sapevo che aveva fatto lo stesso a tante altre“.

“Drogata e violentata dal regista Rob Cohen”: la denuncia di Asia Argento

Cinque anni dopo, nel 2002, l’aggressore è stato invece Rob Cohen: “È la prima volta che ne parlo – ha detto Asia Argento al Corriere della Sera -, successe nel 2002 mentre giravamo ‘xXx’. Abusò di me facendomi bere il Ghb (la droga dello stupro, ndr), ne aveva una bottiglia. Ai tempi sinceramente non sapevo cosa fosse. Mi sono svegliata la mattina nuda nel suo letto“.

VirgilioNotizie | 22-01-2021 09:55

Weinstein dovrà risarcire le vittime per 40 milioni di dollari Fonte foto: ANSA
Weinstein dovrà risarcire le vittime per 40 milioni di dollari
,,,,,,,