,,

Arrestato nonno accusato di abusi sulle nipotine a Ordona vicino Foggia: presunte violenze da almeno 10 anni

Un 70enne di Ordona è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata: avrebbe costretto le due nipoti a subire e compiere atti sessuali

Pubblicato il:

Un uomo di 70 anni di Ordona, nella provincia di Foggia, è stato arrestato con l’accusa di aver abusato, per alcuni anni, di due nipotine.

L’arresto

La Polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Foggia, su proposta della Procura, nei confronti del 70enne di Ordona.

L’accusa nei confronti dell’uomo è di violenza sessuale aggravata.

OrdonaFonte foto: Tuttocittà.it

Il 70enne destinatario dell’ordinanza della custodia cautelare in carcere è di Ordona, nella provincia di Foggia, in Puglia.

Le indagini

Come spiegato dalla Questura e riportato dal ‘Corriere del Mezzogiorno’, le indagini della Squadra mobile hanno permesso di raccogliere importanti elementi per sostenere che l’uomo, in più occasioni, mediante abuso dell’autorità di nonno e con la violenza, avrebbe costretto le due nipoti, di età inferiore ai 14 anni, a subire e compiere atti sessuali.

L’uomo avrebbe abusato delle due nipotine, una delle quali ha compiuto 18 anni da pochi giorni, per alcuni anni. Secondo l’accusa, le violenze sarebbero iniziate quando le due nipotine avevano circa 8 anni.

Sulla vicenda gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo soprattutto allo scopo di tutelare le due giovanissime vittime.

Il trasferimento in carcere

‘Foggia Today’ aggiunge ulteriori dettagli sulla vicenda: il destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stato rintracciato presso la sua abitazione e, al termine della redazione degli atti di rito, associato al carcere di Foggia. Il procedimento pende nella fase delle indagini preliminari.

Polizia Fonte foto: iStock - abile
,,,,,,,,