,,

Apre la caccia, verranno uccisi 5 milioni di animali al giorno

La stagione venatoria è stata aperta in anticipo il 1 settembre, la LAV stima che ci saranno 464 milioni di animali uccisi prima della sua chiusura

464 milioni di animali uccisi, 5 milioni al giorno, 500mila all’ora e 139 al secondo: queste le stime della LAV (Lega Anti Vivisezione) per la prossima stagione venatoria in Italia, che si è aperta in anticipo il 1 settembre ed andrà avanti fino a febbraio.

Stime che non tengono conto del bracconaggio, cioè degli animali appartenenti a specie protette che vengono comunque uccisi illegalmente. In Italia le leggi che regolano la caccia sono diverse da regione a regione, ma è comunque consentito l’abbattimento di alcune specie che sono ormai in via di estinzione: la LIPU, Lega Italiana Protezione Uccelli, ne ha individuate sette.

La tortora selvatica, la pernice bianca, l’allodola, la pavoncella, la coturnice, il tordo tassello e il moriglione: sono queste le specie di uccelli che stanno ormai sparendo dal nostro territorio, minate dai cambiamenti climatici e dall’inquinamento ma anche dalla caccia, che ne fa scomparire migliaia di esemplari all’anno.

Come ogni anno, le principali associazioni di tutela degli animali (LAV, LIPU, Legambiente e WWF) si battono contro la stagione venatoria e chiedono il cambiamento di leggi e regolamenti per tutelare le specie a rischio

 

VIRGILIO NOTIZIE | 04-09-2019 12:16

,,,,,,,