,,

Anticorpi sintetici contro il Covid. Lo studio rivoluzionario

Lo studio ha analizzato le proprietà degli anticorpi monoclonali nel trattamento del Covid-19

Gli anticorpi monoclonali potrebbero bloccare il nuovo coronavirus ed essere utilizzati nei test per terapie efficaci. Questo il risultato di uno studio, pubblicato sull’archivio online di articoli in preprint Biorxiv, condotto da un team internazionale di esperti, affiliati al Dipartimento di Biomedicina e prevenzione dell’Università di Tor Vergata, dell’ospedale Spallanzani, dell’Università di Toronto e della Washington University School of Medicine. Ne dà notizia l’Ansa.

“Gli anticorpi monoclonali sono immunoglobuline identiche generate in genere da un singolo clone di cellule. Oggi disponiamo di una serie di metodologie per sintetizzarli, grazie alla genetica ricombinante”, spiega Giuseppe Novelli, genetista presso l’Università di Roma Tor Vergata.

“La migliore fonte attualmente si trova a Toronto, in Canada, ed è un metodo che ci consente di ottenere miliardi di molecole clonate in batteriofagi, cioè virus che infettano i batteri. Questa procedura permette di trovare tutti gli anticorpi sintetici, che si possono isolare in tempi brevi e soprattutto possono adattarsi alle eventuali mutazioni del virus”, prosegue l’esperto.

Novelli sottolinea che ‘anche l’Italia si sta impegnando per poter realizzare una piccola produzione di anticorpi monoclonali da utilizzare nelle fasi di sperimentazione clinica‘.

VirgilioNotizie | 11-06-2020 15:04

Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando Fonte foto: ANSA
Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando
,,,,,,,