,,

La crocerossina si commuove nel salutare Mattarella

"Abbiamo vissuto direttamente la forte esperienza della zona rossa durante le prime settimane'

   Un momento di commozione, che ha l’ha portata a pronunciare le prime parole con difficoltà per il tenente della Croce Rossa Giovanna Boffelli, che ha dato il saluto a nome di tutto il volontariato di Codogno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel municipio della città. La voce rotta dalla commozione quando ha ringraziato il Capo dello Stato per la visita in un territorio “così duramente provato dall’emergenza epidemiologia tuttora in corso”.

IL POST della Croce Rossa di Codogno

“Abbiamo vissuto direttamente la forte esperienza della zona rossa durante le prime settimane e proprio nella difficoltà quotidiana dovendo contare solo sulle risorse presenti sul territorio- ha aggiunto la volontaria della Croce Rossa – abbiamo fronteggiato al meglio delle nostre possibilità le più diverse ed alle volte vitali esigenze dei nostri concittadini. Le assicuro, signor Presidente, che tutto ciò non è stato nè semplice ne scontato ma grazie all’affiatamento delle diverse realtà del mondo del volontariato alcune delle quali già strutturate, altre spontaneamente sorte alla bisogna, siamo riusciti coralmente “Penso – ha aggiunto ricordando “‘a numerosissima compagine di cittadini che giorno dopo giorno aumentavano la fila dei volontari spontanei’- che lei abbia voluto proprio con la sua inaspettata visita dare testimonianza della gratitudine delle massime istituzioni alle attività rese in queste recenti drammatiche giornate del mondo del volontariato”. 
   

ANSA | 02-06-2020 18:33

32a2df9d9e4560d8480128cbc826b604.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,