,,

Protesta degli operai Whirlpool 'Se il governo tace è complice'

In 200 operai circa con slogan e striscioni contro l'azienda

I lavoratori della Whirlpool questa mattina hanno prima occupato i binari dell’Alta Velocità alla stazione centrale di Napoli e attuato poi un blocco stradale a piazza Garibaldi. A manifestare circa 200 operai che espongono striscioni e scandiscono slogan contro la multinazionale americana. 

“Se il Governo vuole rendersi complice di questa assurda decisione dell’azienda stando in silenzio, noi non abbiamo nessuna intenzione di fermarci. Non si può permettere la chiusura dei cancelli di un’azienda che non solo non rispetta gli accordi, ma in più scoppia di salute”. A parlare è Italia Orofino, operaia della Whirlpool di via Argine a Napoli, che commenta la protesta di oggi che ha visto i lavoratori dello stabilimento partenopeo occupare prima i binari dell’Alta Velocità e poi attuare un blocco stradale in Piazza Garibaldi. “Chi tace – aggiunge Orofino – è complice e noi non staremo zitti fino a quando non si ritirerà la procedura di licenziamento e verranno aperti i cancelli di via Argine”.’Non si può permettere la chiusura dei cancelli

ANSA | 20-07-2021 12:27

Protesta degli operai Whirlpool 'Se il governo tace è complice' Fonte foto: ANSA
,,,,,,,