,,

Anniversario annessione della Crimea alla Russia: cosa è successo il 18 marzo 2014

Festa grande in Russia per celebrare l'anniversario dell'annessione della Crimea: cosa è successo il 18 marzo 2014

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il 18 marzo, da otto anni, in Russia è un giorno di festa. Poco importa se quest’anno la data coincide con la guerra in Ucraina. In tutto il Paese, infatti, si terranno eventi e manifestazioni per l’anniversario dell’annessione della Crimea e di Sebastopoli. Proprio il 18 marzo 2014, infatti, è stato firmato il trattato al culmine di combattimenti durati un mese: l’invasione della Crimea da parte delle truppe di Vladimir Putin era infatti iniziata il 20 febbraio 2014.

L’annessione della Crimea alla Russia: cosa è successo il 18 marzo 2014

Il 20 febbraio 2014 le forze armate della Russia invadono la Crimea dopo l’esautorazione del presidente ucraino Viktor Janukovich e del suo Governo da parte del Parlamento ucraino, in seguito alle manifestazioni dell’Euromaidan contro la svolta filorusso dell’Esecutivo.

Alle porte di Sebastopoli compaiono i primi posti di blocco russi, con tanto di carri armati.

Il 22 febbraio Vladimir Putin convoca i vertici militari per discutere della “liberazione” di Janukovich, sottolineando che sarebbe stato necessario “iniziare a lavorare per il ritorno della Crimea in Russia“.

Il 27 febbraio alcune milizie russe si scontrano con l’esercito ucraino e prendono il controllo del Parlamento della Crimea, occupando anche diversi siti strategici della penisola.

crimea mappaFonte foto: ANSA
La cartina realizzata dall’Ansa il giorno dopo il referendum in Crimea per l’annessione alla Russia

Viene insediato un Governo filo-russo, che organizza un referendum lampo sulla “autodeterminazione della Crimea“: il 16 marzo, il 95% dei votanti chiede l’annessione alla Russia.

Il tutto viene ratificato il 18 marzo 2014: oltre alla Crimea, anche Sebastopoli è annessa alla Federazione russa.

Non bastano le proteste in tutto il mondo, secondo cui l’annessione è considerata una violazione del diritto internazionale, della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina.

Nonostante la sua annessione, la Crimea è considerata dalla maggior parte dei Paesi – in una risoluzione delle Nazioni Unite del marzo 2014 – come parte dell’Ucraina.

Anniversario dell’annessione della Crimea, attesa per il discorso di Putin

È assai probabile che Vladimir Putin, in occasione dell’anniversario dell’annessione della Crimea, possa decidere di tenere un discorso nel corso di un concerto a Mosca, organizzato proprio per celebrare la ricorrenza.

Su siti e canali Telegram russi si è parlato di “probabili dichiarazioni politiche importanti“.

Crimea, Dmitry Rogozin e l’immagine satellitare che fa discutere

Per ricordare l’annessione della Crimea, il Ceo di Roscosmos (agenzia spaziale russa), Dmitry Rogozin, ha pubblicato sul suo canale Telegram un’immagine satellitare della penisola, con una sovrapposizione del capolavoro di Michelangelo, “Creazione di Adamo”.

Da molti è stata definita una visione inquietante, data l’attuale guerra in Ucraina.

Donbass, dove si trova e perché Russia e Ucraina combattono una guerra dal 2014, tra stragi e negoziati Fonte foto: ANSA
Donbass, dove si trova e perché Russia e Ucraina combattono una guerra dal 2014, tra stragi e negoziati
,,,,,,,