,,

Vietano l'imbarco su un volo United perchè portano i leggings

Valanga di tweet contro l'atteggiamento sessista della compagnia

Washington, 27 mar. (askanews) – United Airlines nella bufera dopo aver vietato l’imbarco a due ragazzine al Denver International Airport su un volo per Minneapolis perché indossavano dei leggings. Ad un’altra adolescente, anche lei con indosso dei leggings, è stato consentito di salire solo dopo aver coperto il corpo con un pullover in vita.

L’incidente è stato pubblicato su Twitter da Shannon Watts, del gruppo Moms Demand Action, che si trovava all’aeroporto in attesa di un volo per il Messico. “Le hanno obbligate a cambiarsi, altrimenti non potevano salire. Da quando esiste un codice di abbigliamento per le donne?”. Poi aggiunge: “Una ragazzina di 10 anni con i leggings grigi, del tutto normale e appropriato”.

Inoltre; “La ragazzina ha messo il pullover attorno alla vita, ma ricordate che il padre aveva gli shorts e nessuno gli ha chiesto di coprire le ginocchia”.

La United Airlines ha tenuto il punto difendendo il sostegno alla decisione del personale del gate e ha poi precisato che si trattava di “pass riders”, quindi familiari del personale aeroportuale che viaggiano gratuitamente, non passeggeri regolari: “Ai passeggeri regolari non viene vietato il boarding se indossano leggings o pantaloni yoga”, ha spiegato il portavoce della compagnia aerea al Washington Post. “ma se si vola gratuitamente richiediamo che vengano rispettate delle regole, e questa è una di quelle”.

Le precisazioni non sono bastate a placare lo tsunami di reazioni sui social media verso un atteggiamento definito sessista e invadente. La modella Chrissy Teigen ha scritto: “Ho volato United praticamente nuda, solo con un top. La prossima volta mi metterò i jeans e un velo”.

ASKANEWS | 27-03-2017 11:00

20170327_110013_1A54409C.jpg

TAG:

,,,,,,,