,,

Ue, Cina e India: tutti contro Trump. Putin: dialogare con Usa

Stati Uniti via da accordo di Parigi, nel mondo reazioni critiche

Roma, 2 giu. (askanews) – Tutto il mondo si schiera contro la decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di uscire dagli accordi sul clima di Parigi. Il numero uno della Casa Bianca ha annunciato l’intenzione di disdettare gli accordi affermando comunque la volontà di negoziare una nuova intesa che non penalizzi l’economia statunitense. Per Trump infatti il rispetto degli accordi di Parigi farebbe perdere all’economia americana 3mila miliardi di dollari.

Imediata la reazione dell’Europa. Il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, ha parlato di decisione “gravemente sbagliata”, mentre Italia, Francia e Germania, in un comunicato congiunto, hanno dichiarato che non ci sarà nessuna rinegoziazione degli accordi. Anche la Cina si è schierata a favore del rispetto degli impegni presi, giudicando gli accordi di Parigi come l’intesa più ampia che si possa raggiungere per combattere i cambiamenti climatici del pianeta.

Sulla stessa scia l’India, con il ministro per l’Ambiente di Nuova Delhi che ha annunciato che il suo paese continuerà a rispettare gli accordi, malgrado qualsiasi altra posizione diversa, da qualsiasi parte del mondo provenga.

Più dialogante invece si è dimostrato il presidente russo Vladimir Putin, che ha dichiarato di non voler discutere le decisioni prese da Trump, ma di auspicare uno sforzo comune per creare le condizioni per un lavoro congiunto.

ASKANEWS | 02-06-2017 17:11

20170602_171057_19E34F7B.jpg

TAG:

,,,,,,,