,,

Trump invia altri 4.000 militari in Afghanistan e torna all'attacco su Cuba

Marcia indietro nelle relazioni con l'isola caraibica

Washington, 16 giu. (askanews) – Il Pentagono invierà altri 4.000 militari in Afghanistan, nella speranza di far uscire il Paese dall’impasse di un conflitto che non trova soluzione. Lo ha rivelato un funzionario dell’amministrazione Trump, secondo cui la decisione presa dal segretario alla Difesa Jim Mattis dovrebbe essere annunciata all’inizio della prossima settimana Secondo le indiscrezioni di stampa, gran parte del nuovo contingente sarà incaricato di programmi di addestramento, ma i militari Usa saranno destinati anche a operazioni antiterrorismo.

E’ di ieri, invece, la notizia che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, intende fare marcia indietro rispetto alle decisioni del predecessore Barack Obama, con il quale è iniziata una normalizzazione delle relazioni con Cuba. Indiscrezioni parlano di maggiori restrizioni per gli americani che intendono viaggiare sull’isola caraibica e per le aziende che là intendono fare business. Di sicuro c’è che Trump vieterà le transazioni commerciali con l’esercito di Cuba.

ASKANEWS | 16-06-2017 07:32

20170616_073152_8E76795F.jpg

TAG:

,,,,,,,