,,

Strage di Manchester: ci sono altri tre arresti

Sono venti i feriti in gravi condizioni

Roma, 24 mag. (askanews) – Tre uomini sono stati arrestati nella zona Sud di Manchester nell’ambito delle indagini sull’attentato di lunedì sera, che ha causato 22 morti e decine di feriti. Lo ha reso noto la polizia.

Sono così quattro le persone arrestate finora dalle autorità britanniche per l’attacco a Manchester. Ieri, infatti, era stato arrestato un’altra persona, identificata oggi dalla stampa britannica nel fratello dell’attentatore Salman Abedi, Ismael, 23 anni.

“Tre uomini sono stati arrestati dopo che la polizia ha eseguito i mandati di arresto nel Sud di Manchester, nell’ambito delle indagini in corso sull’orribile attacco di lunedì notte all’arena di Manchester”, si legge nel comunicato diffuso dalla polizia.

Intanto, venti persone restano “in condizioni critiche” negli ospedali. Alla Bbc Jon Rouse, funzionario della Greater Manchester Health and Social Care Partnership, ha spiegato che alcuni di loro hanno subito danni agli organi vitali e altri rischiano di perdere gli arti.

“Sono ferite traumatiche che ti attendi dall’ordigno che è stato usato e dalla vicinanza dei feriti al medesimo. Sono stati colpiti organi importanti, c’è potenziale perdita di arti, oggetti conficcati nel corpo e altre ferite orrende che ti aspetti in un evento di questo genere” ha detto Rouse. I feriti ricoverati negli ospedali di Manchester dopo l’attentato di lunedì sera sono 59, tra cui 12 bambini, i morti sono 22.

ASKANEWS | 24-05-2017 12:28

20170524_122855_3EA19AC2.jpg

TAG:

,,,,,,,