,,

Siria, dalla mezzanotte in vigore intesa per aree di sicurezza

Colloquio Tillerson-Lavrov su "de-escalation" del conflitto

Washington, 6 mag. (askanews) – Il segretario di Stato americano Rex Tillerson e il collega russo Sergey Lavrov hanno discusso al telefono le prospettive di una de-escalation in Siria, mentre entra in vigore l’intesa per la creazione di zone di sicurezza che fa sperare in un avvio verso la pacificazione del Paese dopo sei anni di guerra. L’accordo tra Russia, Iran e Turchia per l’instaurazione di quattro aree di sicurezza dove dalla mezzanotte sono vietati i raid aerei, anche della coalizione a guida americana, è stato accolto con cauto ottimismo dagli Usa, ma non è accettato dai ribelli, cosa che ne mette in pericolo la tenuta.

L’intesa è stata firmata nei gironi scorsi ai colloqui di Astana, in Kazakistan, dove gli Stati Uniti sono presenti a mero titolo di osservatori. Ma ieri sera Tillerson e Lavrov hanno parlato di “sforzi con l’obiettivo di concretizzare una de-escalation del conflitto in corso in Siria”, ha riferito il Dipartimento di Stato. “Il segretario di Stato attende con favore nuovi incontro con il ministro degli Esteri per discutere i rispettivi ruoli nella de-escalation del conflitto e sostenere i colloqui di Ginevra con l’obiettivo di fare avanzare una soluzione politica”.

Da parte russa, il ministero degli Esteri ha precisato che sono stati discussi anche “futuri contatti” bilaterali, senza specificare.

ASKANEWS | 06-05-2017 08:52

20170506_085207_D6E6FB4B.jpg

TAG:

,,,,,,,