,,

"Sinistra impotente" (Cacciari)

"Attenti alla nuova destra"

Roma, 2 lug. (askanews) – “Renzi ha fatto benissimo a mettere le mani avanti. Ma ti pare che fa la coalizione con Bersani per poi essere massacrato alle elezioni? Ma stiamo scherzando?”. Lo afferma Massimo Cacciari in una intervista a Repubblica nella quale sottolinea che la rimonta del centrodestra non è un fatto di cui stupirsi (“Bisogna riconoscere il pericolo dell’affermarsi di una nuova destra”) e che “c’è molta malinconia” tra gli elettori di sinistra. C’è, insomma, una “sinistra italiana impotente inserita in un contesto europeo drammatico”.

Prodi? “E’ stato mandato a casa due volte. Il suo tentativo di fare da collante è patetico”, perché tra Renzi e Bersani “il vaso è rotto”, “ci vuole un vaso nuovo”. Torna sulla scena Berlusconi? “No, Berlusconi non ha né la testa né la forza per essere di nuovo protagonista – conclude Cacciari -. E la Lega non è il partito di Bossi ma una formazione di destra europea cui si aggiunge, con una discreta percentuale, Fratelli d’Italia. E’ da questo humus che nascerà la Nuova Destra, un po Macron, un po Le Pen. E non sarà certo Berlusconi, legato al vetusto schema Tatcher-Reagan a guidarla”.

ASKANEWS | 02-07-2017 12:28

20170702_122753_2AFB3B17.jpg

TAG:

,,,,,,,