,,

Secondo scritto, allo Scientifico: "Pedalare su bici a ruote quadrate"

Al classico una testo di Seneca da "Il valore della filosofia"

Roma, 22 giu. (askanews) – “Si può pedalare agevolmente su una bicicletta a ruote quadrate?”. Inizia così il primo problema della seconda prova dell’Esame di Maturità (il tema di Matematica) proposta agli studenti del Liceo Scientifico, come rivelano on line alcuni siti dedicati agli studenti e all’Esame di Stato.

Il quesito ricorda che “a New York, al MoMath-Museum ok Mathematics, si può fare, in uno dei padiglioni deidcati al divertimento matematico. E’ però necessario che il profilo della pedana su cui il lato della ruota può scorrere soddisfi alcuni requisiti”. Sulla base delle informazioni ricavabili da un grafico che rappresenta il profilo della pedana, agli studenti viene chiesto se una funzione indicata rappresenti adeguatamente il profilo della pedana (studio di funzione e punti di non derivabilità).

Il secondo problema, invece, riguarda lo studio di una funzione con limiti e grafici di derivata e primitiva. Infine sono proposti 10 quesiti su vari argomenti: integrali, volume sfera e cilindro, limite e probabilità, retta e piano nello spazio, geometria analitica nello spazio, probabilità e dado truccato, teorema di Rolle.

Per la seconda prova al classico è Seneca l’autore per la versione di latino. Di Seneca è stato proposto un brano tratto da “Il valore della filosofia”.

ASKANEWS | 22-06-2017 09:38

20170622_093850_46B4B1EE.jpg

TAG:

,,,,,,,