,,

Rogo del camper rom, ipotesi per omicidio volontario

Le vittime sono tre sorelle di 20, 8 e 4 anni

Roma, 10 mag. (askanews) – La procura di Roma ha aperto un fascicolo con ipotesi di reato, atto doloso, per l’incendio che nella notte ha coinvolto il camper in cui viveva una famiglia di origine rom e a causa del quale sono morte tre sorelle di 20, 8 e 4 anni. Il camper era nel parcheggio di un centro commerciale in viale della Primavera 194 a Centocelle. Il fascicolo è stato affidato al pm Antonino Di Maio.

La procura di Roma ipotizza anche l’omicidio volontario a carico di ignoti. Alcune telecamere in ogni caso potrebbero aver filmato la scena e sono in corso le audizioni dei superstiti al rogo di un camper che ha causato la morte di tre persone.

“C’è stato un rogo dove sono morte tre persone, due bambine e una ragazza di 20 anni, ovviamente esprimiamo cordoglio: quando ci sono delle vittime si rimane un attimo in silenzio. La Procura sta indagando sulle cause, vi daremo aggiornamenti quando ne avremo”: ha detto la sindaca Virginia Raggi che si è recata sul luogo della tragedia.

ASKANEWS | 10-05-2017 14:09

20170510_140952_6DED4532.jpg

TAG:

,,,,,,,