,,

Ritrovata la tomba della figlia del faraone (di 3.700 anni fa)

Nella necropoli di Dashur, a sud del Cairo

Roma, 11 mag. (askanews) – Nelle vicinanze dei resti di una piramide ritrovata recentemente in Egitto – la necropoli di Dahshur, a sud del Cairo – gli archeologi hanno individuato quella che potrebbe essere la tomba della figlia del re Emnikamaw. La stanza funeraria risalirebbe circa a 3.700 anni fa e l’urna di legno ritrovata, con dei geroglifici, contiene quattro vasi con, presumibilmente, i resti degli organi della figlia.

Lo scorso mese gli archeologi – scrive la Bbc – hanno ritrovato fra i resti della struttura piramidale, che risale alla 13esima dinastia (1.802-1.640 a.C.), un blocco con 10 linee di geroglifici con riferimenti al nome di Emnikamaw, oltre a un sarcofago con dei resti umani.

ASKANEWS | 11-05-2017 14:37

20170511_143702_ECB01BC1.jpg

TAG:

,,,,,,,